Elettrico & Tech

Aston Martin, i dettagli del nuovo motore 3.0 V6 ibrido: dal 2022 su Valhalla

A circa due anni dal debutto, previsto nel 2022, Aston Martin rivela nuovi dettagli sulla sua hypercar Valhalla. Ispirata, come tutte le hypercar del marchio, a nomi della mitologia (rigorosamente con la V iniziale), Valhalla porterà al debutto il primo motore elettrificato della storia del brand inglese. E proprio dal motore iniziamo a conoscerla meglio.

ASTON MARTIN 3.0 V6: LE CARATTERISTICHE DEL NUOVO MOTORE IBRIDO

Noto internamente con il nome in codice TM01 (omaggio all’ingegnere Aston Martin Tadek Marek), il nuovo propulsore destinato a finire in posizione centrale sulla nuova hypercar inglese è caratterizzato da una cubatura di 3.000 cc e 6 cilindri con disposizione “hot V”. Compatto e leggero, con una massa inferiore a 200 kg, è stato progettato per rispettare fin da subito gli stringenti limiti alle emissioni della futura normativa Euro 7, anche grazie all’utilizzo dell’elettrificazione.

Sviluppato per essere compatibilie con un’ampia gamma di veicoli Aston Martin, il nuovo motore sarà abbinato esclusivamente a sistemi full hybrid o plug-in hybrid, che daranno vita al powertrain più potente mai adottato da un’Aston Martin stradale. Il perfetto bilanciamento dei pesi di tali vetture sarà dovuto alla posizione centrale ma anche all’adozione di soluzioni come il carter secco che abbassa ulteriormente il baricentro del motore e ottimizza la lubrificazione anche in condizioni limite, come le curve ad alta velocità. Il risultato sarà un motore dotato di regimi di rotazione più alti rispetto ad altri propulsori di questa cubatura, con più potenza e coppia.

Nel video che vi alleghiamo qui sotto troverete, oltre ad una breve carrellata di immagini, anche il sound del nuovo TM01.