Elettrico & Tech

Audi e-tron S: potenza e caratteristiche dell’elettrica sportiva con tre motori

Audi ha svelato tutte le informazioni ufficiali di Audi e-tron S, versione “vitaminizzata” del SUV elettrico Audi e-tron. Tre motori asincroni spingono questo allestimento top di gamma (due in corrispondenza dell’assale posteriore e uno all’anteriore), per una potenza complessiva massima di 370 kW / 503 CV in modalità boost e 435 CV in modalità standard. Enorme anche la coppia erogata: 973 Nm in modalità boost e 808 Nm in quella standard, per un’accelerazione 0-100 km/h in 4,5 secondi e una velocità massima di 210 km/h.

TRE MOTORI È MEGLIO DI DUE

In particolare, le differenze riguardano la collocazione del motore elettrico di maggiori dimensioni, che di norma su Audi e-tron 55 quattro (la versione più potente della gamma e-tron tradizionale) aziona l’assale posteriore nei modelli e-tron standard: sulle varianti S questo viene montato sull’asse anteriore grazie a dei supporti modificati, erogando una potenza di 168 CV (204 CV in modalità boost). Il motore di minori dimensioni, adattato rispetto ad Audi e-tron 55 quattro, lavora ora al retrotreno, affiancato da una seconda unità “gemella”. I due propulsori posteriori erogano complessivamente 266 CV (359 CV in modalità boost).

Disponibile su Audi e-tron e Audi e-tron Sportback, la nuova versione S si abbina sempre alla trazione integrale quattro elettrica, ora dotata della funzione torque vectoring elettrica con ripartizione attiva e variabile della coppia sull’assale posteriore. Il risultato è un comportamento dinamico superiore in uscita di curva, dove la ripartizione della spinta privilegia sensibilmente il retrotreno. La tendenza al sovrasterzo viene ulteriormente enfatizzata selezionando la modalità di guida dynamic del selettore Audi drive select, che inserisce inoltre la taratura Sport del controllo elettronico di stabilità: in questo caso, Audi e-tron S riesce a gestire dei drift controllati.

La vettura viaggia di norma sempre a trazione posteriore, accendendo il motore anteriore solo ove venga richiesta maggiore potenza o maggiore trazione su fondi scivolosi. Ciascuno dei motori al retrotreno trasmette la spinta mediante un sistema d’ingranaggi alla ruota più vicina, questo avviene in pochi millisecondi. Per esempio, accelerando con decisione in uscita di curva, vengono trasmessi alla ruota posteriore esterna sino a 220 Nm di coppia in più rispetto a quanto indirizzato alla ruota interna.

Il pacco batterie è quello della versione 55, ovvero 95 kWh di capacità lorda con potenza massima di ricarica di 150 kW in corrente continua e 11 kW (22 kW optando per il caricatore opzionale) in corrente alternata.

DESIGN SPORTIVO

Di serie Audi e-tron S è equipaggiata con cerchi in lega da 20 pollici a 5 razze a V dal design specifico (optional fino a 22 pollici), che racchiudono dischi freno anteriori da 400 mm e pinze a sei pistoncini (volendo in color arancione, tinta che evoca l’alta tensione). Di serie anche lo sterzo progressivo dalla taratura sportiva, nonché le barre antirollio maggiorate rispetto alle versioni 55 quattro.

A livello estetico, infine, viene introdotto un paraurti specifico, un estrattore a tutta larghezza, finiture look alluminio per splitter anteriore/inserti sulle portiere/estrattore/single frame e passaruota allargati di 23 mm. L’abitacolo viene personalizzato dalle tonalità scure, dai sedili sportivi a regolazione elettrica e dalle impunture del logo S su sedili, volante e selettore della trasmissione e listelli sottoporta. Optional i sedili sportivi S rivestiti in pelle con impunture a losanghe.

AUDI E-TRON S: DATA USCITA

Audi e-tron S e Audi e-tron S Sportback saranno ordinabili in Italia a partire dal terzo trimestre del 2020.