Elettrico & Tech

Auto elettriche e ibride 2020: le più vendute a gennaio in Italia

Il primo mese del nuovo anno si registra un calo delle immatricolazioni di auto in Italia: 155.528 unità vendute a gennaio 2020, ovvero il 5,9% in meno rispetto allo stesso mese del 2019 (che, a sua volta, era già in calo di oltre il 7% rispetto al 2018). Penalizzate, in particolare, le vendite delle auto diesel, anche alla luce degli ultimi – clamorosi – blocchi del traffico. Come spiega il Presidente di UNRAE, Michele Crisci, si tratta di

Iniziative prive di logica e senza alcun beneficio sulla qualità dell’aria, che hanno invece impattato e stanno impattando in termini gravemente negativi sui consumatori e sul mercato con cancellazioni di ordini e ripensamenti da parte di acquirenti di auto diesel Euro 6, nuove e in linea con le più recenti normative in termini di emissioni. Alla luce di quanto accaduto è sempre più evidente l’esigenza di un’azione di coordinamento e armonizzazione nazionale delle misure sulla mobilità e sulla circolazione delle auto. Vieppiù urgenti appaiono inoltre misure di sostegno alla domanda con l’obiettivo di svecchiare l’attuale parco circolante, con effetti positivi in termini di maggiore sicurezza e minore impatto ambientale.

Il diesel cala del 23% a 52.000 unità e una quota del 33,5% (-7,7%), ma non se la passano molto meglio le auto a benzina, in calo del 3% a 73.000 unità e una quota del 46,5% (+1,4%). Dall’analisi delle immatricolazioni per fascia di CO2 elaborata dal Centro Studi e Statistiche UNRAE, a crescere significativamente sono tutte le vetture incluse nelle fasce che godono dell’Ecobonus: con un incremento del 533% (oltre il 700% i privati) nella fascia sino a 20 g/km di CO2 e del 363% nella fascia 21-70 g/km, che complessivamente hanno rappresentato il 2% delle vendite.

AUTO IBRIDE 2020: TOP 10 ITALIA GENNAIO 2020

In particolare, crescono dell’82% nel mese per le ibride, con 15.600 unità immatricolate e una quota del 10%, anche se questo exploit è da considerarsi “drogato” delle tante mild hybrid introdotte negli ultimi mesi: tra queste Ford Puma (1.554 unità), Suzuki Swift (945), Range Rover Evoque (866), Mazda CX-30 (636 unità), Suzuki Ignis (616) e Fiat 500 Hybrid (581).

AUTO ELETTRICHE: TOP 10 ITALIA GENNAIO 2020

Ma le vere regine di gennaio 2020 sono le auto elettriche, in crescita del 587% rispetto a gennaio 2019 con 1.900 unità e una quota dell’1,2%. Va detto, però, che si confrontano con il mese precedente all’introduzione dell’Ecobonus. Il boom comunque dovuto anche all’introduzione di tanti nuovi modelli a zero emissioni, con la conseguenza di uno stravolgimento complessivo della top 10. Al primo posto troviamo la nuova Renault Zoe, forte di 411 unità contro le 57 di gennaio 2019. Secondo posto per la rivale diretta Peugeot e-208 (318 esemplari), seguita dalla piccola ed economica Volkswagen e-up! (215 unità contro le 4 dell’anno precedente). La crescita delle immatricolazioni di auto a basse emissioni ha avuto risvolti positivi sulla media di CO2, in calo del 6,4% con 113 g/km contro i 120,7 g/km di gennaio 2019.