Elettrico & Tech

BMW: con iOS 14 l’iPhone diventa la chiave dell’auto

BMW sarà la prima Casa automobilistica a consentire ai propri clienti di utilizzare un iPhone come chiave per aprire e accendere l’auto. Questa opportunità nasce dalla combinazione della tecnologia Digital Key di BMW (già disponibile su alcuni dispositivi Android) e del protocollo CarKey di Apple, che lo renderà disponibile su tutti gli iPhone equipaggiati con iOS 14, l’ultima versione del sistema operativo mobile di Cupertino.

BMW E APPLE: UNA STORIA DI PRIME VOLTE

Negli scorsi anni, BMW è stata la prima Casa a integrare l’iPod nei propri veicoli e la prima a offrire il sistema di mirroring Apple CarPlay wireless (da metà 2020 c’è anche Android Auto). Oggi, BMW è anche la prima Casa a introdurre il supporto per la BMW Digital Key, la chiave digitale che verrà memorizzata nell’Apple Wallet per iPhone. Si tratta del frutto di una collaborazione tra Apple, BMW e il Car Connectivity Consortium (CCC) avviata con lo scopo di definire uno standard globale per le chiavi digitali.

BMW DIGITAL KEY PER IPHONE: COME FUNZIONA

La chiave digitale di BMW viene trattata da iPhone esattamente come una carta di credito: salvata nell’Apple Wallet, consentirà ai clienti di utilizzare un semplice tocco per sbloccare e mettere in moto, posizionando l’iPhone nell’alloggiamento per smartphone e premendo il pulsante di avvio.

Non solo: il proprietario dell’auto potrà anche condividere l’accesso con un massimo di 5 amici, inviando al loro iPhone la chiave digitale tramite iMessage. Niente Paura se l’iPhone dovesse spegnersi a causa della batteria scarica: le chiavi dell’auto continueranno a funzionare fino a cinque ore dallo spegnimento.

BMW DIGITAL KEY PER IPHONE: DATA USCITA

BMW Digital Key per iPhone è sarà disponibile in 45 Paesi per un’ampia gamma di modelli: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 8, X5, X6, X7, X5M, X6M e Z4, a patto che siano stati prodotti dopo il 1° luglio 2020. I modelli di iPhone compatibili saranno iPhone XR, iPhone XS o successivi, dopo l’installazione di iOS 14 (disponibile ufficialmente dall’autunno). L’app, infine, è anche disponibile sugli Apple Watch Serie 5 e successivi.