Anteprime

Nuova BMW Serie 4: maxi calandra e mild hybrid per la coupé bavarese (Video)

Parola d’ordine: differenziazione. La nuova BMW Serie 4, seconda generazione della coupé bavarese nata sulla base della BMW Serie 3, vuole smarcarsi a tutti i costi dalla quattro porte di derivazione, acquisendo una personalità tutta sua. Ecco spiegato, in parte, il perché di quella vistosa, gigantesca e per molti sproporzionata calandra.

DESIGN NUOVA BMW SERIE 4: LE RAGIONI DIETRO LA MAXI-CALANDRA

Il “doppio rene” cresce in altezza, diventando una sorta di “doppio polmone” per recuperare in parte le proporzioni delle BMW di una volta. Rispetto a queste, tuttavia, la calandra della nuova BMW Serie 4 non viene uniformata al disegno del paraurti: risulta, infatti, un elemento a parte, poco integrata rispetto al resto del fascione. Lo si nota nell’esemplare blu con pacchetto M Sport, ma è con le colorazioni chiare (e il paraurti standard) che questa scelta stilistica si fa evidente.

Per il resto, BMW Serie 4 2020 è quanto di più classico si possa immaginare da una coupé BMW: fiancata pulita, finestrini senza cornici metalliche, proporzioni corrette, gruppi ottici sottili a LED (con funzione optional Laserlight all’anteriore e con firma luminosa a L al posteriore) e finestratura laterale con una nuova variante, fortemente inclinata, del “gomito di Hofmeister” (il disegno del finestrino posteriore). Curiosa la scelta di posizionare la targa posteriore sul portellone e non sul paraurti, contrariamente a quanto fatto sulle ultime coupé del marchio (SAC compresi).

BMW SERIE 4 2020: DIMENSIONI E BAGAGLIAIO

La nuova BMW Serie 4 è più lunga di 128 mm rispetto al modello uscente (si arriva a 4.768 mm) grazie anche ad un passo più lungo di 41 mm (2.851 mm), ma è anche più larga di 27 mm (1.852 mm) e più alta di 6 mm (1.383 mm). Crescono le carreggiate: +28 mm all’anteriore e +18 mm al posteriore), per un’auto che appare più muscolosa e piantata a terra. Il baricentro è 21 millimetri più basso, mentre la carreggiata dell’asse posteriore 23 millimetri più larga rispetto all’ultima BMW Serie 3 berlina. A questo si aggiungono la distribuzione dei pesi 50:50 e un’ottimizzazione generale dell’aerodinamica, come illustrato da BMW nelle scorse settimane. Il bagagliaio cresce di 30 litri, per un totale di 440 litri.

INTERNI BMW SERIE 4: COCKPIT DIGITALE

Deriva invece quasi totalmente da Serie 3 la plancia, caratterizzata da un posto guida completamente digitale arricchito da pochi tasti fisici. La strumentazione digitale con display da 12,3 pollici è optional, mentre di serie è il display touch con diagonale fino a 10,25 pollici del sistema di infotainment, basato sul sistema operativo BMW 7.0 con assistente vocale BMW Intelligent Personal Assistant, navigatore connesso con BMW Maps (già viste sul restyling di BMW Serie 5), aggiornamenti OTA e compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto wireless. Presente, come optional, il nuovo Head-Up Display BMW con superficie di proiezione maggiore del 70%.

All’interno, oltre ad un nuovo volante sportivo in pelle e ai sedili sportivi di nuova concezione di serie (arricchiti dall’optional del poggia ginocchia sulla console centrale), si apprezzano un comfort acustico e termico migliorato rispetto al modello precedente, a cominciare dal parabrezza con vetro con isolamento acustico, passando per il nuovo climatizzatore automatico a tre zone di serie, l’illuminazione ambientale con Welcome Light Carpet, il sistema audio surround Harman Kardon, il riscaldamento ausiliario controllato da smartphone e la BMW Display Key disponibili come optional.

MOTORI NUOVA BMW SERIE 4: MILD HYBRID ANCHE SULLA SPORTIVA

La gamma motori di nuova BMW Serie 4 2020 è composta da propulsori benzina e diesel 4 e 6 cilindri, tutti abbinati alla trazione posteriore, alla trasmissione automatica a 8 rapporti Steptronic. Quasi tutti, inoltre, sono dotati del sistema mild hybrid a 48V, che fornisce ulteriori 8 kW / 11 CV di potenza recuperando energia in frenata e rilascio. Optional la trazione integrale xDrive su 420d, di serie su M440i, 430d e M440d. Nel dettaglio, i motori disponibili sono:

  • BMW 420i Coupé: benzina 4 cilindri in linea, 135 kW / 184 CV
  • BMW 420i Coupé: benzina 4 cilindri in linea, 190 CV / 258 CV
  • BMW M440i xDrive Coupé: benzina 6 cilindri in linea, mild hybrid, 275 kW / 374 CV
  • BMW 420d Coupé: diesel 4 cilindri in linea, mild hybrid, 140 kW / 190 CV (anche xDrive)
  • BMW 430d xDrive Coupé: diesel 6 cilindri in linea, mild hybrid, 210 kW / 286 CV
  • BMW M440d xDrive Coupé: diesel 6 cilindri in linea, mild hybrid, 250 kW / 340 CV

BMW SERIE 4: ADAS E TECNOLOGIA PER LA GUIDA

Cresce in modo significativo la dotazione di ADAS della nuova BMW Serie 4: arrivano l’avviso di collisione anteriore con frenata attiva e l’avviso di abbandono di corsia con rientro in corsia tramite l’assistenza dello sterzo, di serie insieme alle informazioni sul limite di velocità. Optional il Driving Assistant Professional, che include il mantenimento al centro della corsia, il Lane Control Assistant con la nuova Active Navigation e la nuova funzione in grado di guidare la BMW Serie 4 Coupé sul lato più appropriato della sua corsia. Di serie i sensori di parcheggio anteriori e posteriori, abbinabili (in opzione) all’assistente di parcheggio per l’ingresso e l’uscita automatici dagli spazi di parcheggio, con tanto di assistente alla retromarcia, Panorama View, 3D Top View, Remote 3D View e BMW Drive Recorder. Quest’ultimo registra video fino a 40 secondi dell’ambiente circostante al veicolo.

Disponibili come optional sono le sospensioni adattive M con ammortizzatori a controllo elettronico, i freni M Sport con scelta di pinze freno blu o rosse e il differenziale M Sport con funzione di bloccaggio completamente variabile nel differenziale posteriore.

BMW SERIE 4 2020: DATA DI USCITA

Prodotta nello stabilimento tedesco di Dingolfing, nuova BMW Serie 4 2020 arriverà sul mercato italiano a ottobre 2020, inizialmente con i motori a benzina e diesel a quattro cilindri affiancati dal top di gamma BMW M440i xDrive Coupé. A partire da marzo 2021, poi, la gamma si amplierà con due motori diesel sei cilindri in linea.

NUOVA BMW SERIE 4: VIDEO