Anteprime

BMW Serie 5 restyling 2020: foto, caratteristiche, motori ibridi, uscita e prezzi (Video)

A tre anni dal debutto, BMW Serie 5 si aggiorna. Non si tratta però di un semplice restyling estetico: a cambiare sono anche il sistema operativo, l’infotainment e gran parte delle motorizzazioni, ora mild hybrid o plug-in hybrid su quasi tutta la gamma.

DESIGN BMW SERIE 5 2020: DOPPIO RENE SOTTO CONTROLLO

La berlina di segmento E bavarese, forte di una storia che affonda le sue origini nel 1972, si rinnova dopo 600.000 esemplari venduti per l’attuale generazione. L’aggiornamento 2020 interessa il design, che si uniforma al corso stilistico della nuova BMW Serie 3: i fari sono più sottili (ora anche a matrice di LED e con funzione abbagliante Laser) e si integrano meglio con la nuova calandra a doppio rene, più larga e definita. I paraurti sono più scolpiti e variano in base all’allestimento scelto, integrando i terminali di scarico trapezoidali al posteriore. Nuovi anche i fanali posteriori, ora tridimensionali, così come gli inediti cerchi in lega leggera dal disegno aerodinamico da 20 pollici.

BMW SERIE 5 2020: INTERNI E NUOVO INFOTAINMENT 7.0

Novità estetiche di dettaglio sono riservate agli interni, dove debuttano un climatizzatore automatico con funzioni estese, un volante sportivo in pelle con pulsanti multifunzione dalla nuova logica, inediti inserti per la plancia e controlli sulla console centrale ora in nero lucido. Piccole modifiche anche per i rivestimenti dei sedili, oltre al debutto dei sedili multifunzione M.

A cambiare, e tanto, è invece il centro di controllo della nuova BMW Serie 5: tutto si basa ora sul sistema operativo 7.0, che prevede nuovi display (da 10,25 o 12,3 pollici per la plancia e da 12,3 pollici per la strumentazione digitale), l’assistente vocale BMW Intelligent Personal Assistant, connessione a internet permanente per aggiornamenti OTA e una grande novità per la navigazione, ovvero le BMW Maps connesse al cloud. Presente, come sull’ultimo aggiornamento del 7.0, anche Android Auto wi-fi wireless, in aggiunta ad Apple CarPlay.

A TUTTO IBRIDO

Sulla nuova BMW Serie 5 si aggiorna anche quello che non si vede, con una massiccia elettrificazione di tutti i motori a quattro e sei cilindri. Il sistema mild hybrid a 48 V, con recupero dell’energia in frenata e potenza aggiuntiva di 11 CV per supportare il motore termico, è abbinato ai benzina 520i da 184 CV, 530i da 252 CV, 540i da 333 CV e ai diesel 520d da 190 CV, 530d da 286 CV e 540d da 340 CV. Si allarga, inoltre, anche la gamma ibrida plug-in: oltre a 530e da 292 CV con 58 km di autonomia elettrica, disponibile sia berlina sia touring con trazione posteriore o integrale, arriva la 545e con 394 CV e fino a 57 km di autonomia elettrica, disponibile solo berlina con trazione integrale. Tutti i motori sono Euro 6D, ad eccezione della M550i da 530 CV, omologata Euro 6D temp.

QUATTRO RUOTE STERZANTI EVOLUTE E NUOVI ADAS

Aggiornamenti sono previsti per la dinamica di guida, con le quattro ruote sterzanti, optional, che offrono ora una maggiore assistenza nelle manovre a bassa velocità. Debuttano, infine, tanti nuovi sistemi di assistenza alla guida, come l’assistente al cambio di corsia, la guida semi-autonoma con riconoscimento del bordo stradale, la funzione avviso di incrocio (ora con frenata in città), l’assistente alla retromarcia e il BMW Drive Recorder, che registra fino a 40 secondi di riprese video dai punti intorno al veicolo.

BMW SERIE 5 RESTYLING 2020: DATA USCITA

La nuova BMW Serie 5, disponibile con carrozzeria berlina o Touring, arriverà sul mercato italiano a luglio 2020, con prezzi a partire da 53.800 euro (IVA e MSS incluse) per la versione 518d da 150 CV berlina. BMW 518d Touring parte invece da 56.150 euro.

Molte delle novità che vi abbiamo raccontato arriveranno anche sul restyling di BMW Serie 6 Gran Turismo.