News

Chrysler Pacifica restyling 2020: più stile e tecnologia per il monovolume USA

Chrysler è sinonimo di monovolume. O meglio, di minivan, per dirla all’americana. Auto spaziose, concrete, a prova di famiglia ma anche di sportivi. Chrysler Pacifica, al debutto nel 2016, continua una tradizione nata nel 1983 con il primo Voyager. In questi quasi quarant’anni di storia il settore dell’auto è cambiato e le vetture tradizionali sono sempre più relegate al ruolo di nicchia a causa dell’exploit di SUV e crossover. Voyager, nel frattempo diventato Pacifica, continua invece a resistere, rimanendo ai vertici del segmento. A quattro anni dal debutto, Chrysler Pacifica si rinnova profondamente, aggiornandosi fuori, dentro e sottopelle. Ecco cosa cambia.

TRAZIONE INTEGRALE INTELLIGENTE

Nella gamma del minivan yankee per eccellenza approda la trazione integrale a controllo elettronico, per la prima volta disponibile senza dover rinunciare all’utile (ma ingombrante) sistema per riporre i sedili della seconda e della terza fila nel piano di carico. Si tratta di un sistema totalmente automatico, che invia la trazione alle ruote con più aderenza per trarre il veicolo d’impaccio su fondi come ghiaccio e neve. In condizioni ideali, invece, la vettura resta a trazione anteriore per ridurre consumi ed emissioni.

ADAS E TECNOLOGIA

Novità anche per quanto riguarda la sicurezza: Chrysler Pacifica 2021 ora inclue 116 sistemi di assistenza alla guida e sicurezza passiva. 14 sono totalmente nuovi: tra questi, segnialiamo i nuovi fari full LED adattivi e la frenata automatica con riconoscimento pedoni. Interessante anche la FAMCam, una telecamera grandangolare per avere sotto controllo l’attività dei più piccoli nelle due file posteriori.

INFOTAINMENT AL TOP

Totalmente rinnovato il sistema di infotainment: si tratta dello Uconnect 5 presentato nelle scorse settimane, una tecnologia tutta nuova che porta su Pacifica uno schermo touch da 10,1 pollici, la connettività permanente, i comandi vocali evoluti, Apple CarPlay e Android Auto wireless e informazioni più dettagliate per quanto riguarda le auto ibride plug-in ed elettriche. Pacifica è infatti ancora disponibile (primo e unico nella categoria) nella versione ibrida plug-in, con autonomia massima in elettrico di quasi 50 km. Cresce anche la dotazione tecnologica per ricaricare i device degli occupanti, con un totale di 12 prese USB sia di tipo A sia di Tipo C.

NUOVO FAMILY FEELING

Il design cambia profondamente: il frontale è stato ridisegnato con un inedito family feeling che troveremo su tutti i futuri modelli del marchio che da il nome alla controparte americana di FCA. Griglia anteriore cromata, nuovi gruppi ottici full LED, inedito taglio di paraurti e cofano. Anche dietro le novità sono importanti: nuovi fanali a LED a tutta larghezza e nuovi paraurti donano un look più fresco e attuale al monovolume americano.

Inedito, infine, l’allestimento top di gamma Pinnacle, che porta in dote finiture e accessori preium tra cui i rivestimenti in pelle Caramel Nappa con tanto di cuscini supplementari per il supporto lombare nella seconda fila di sedili.