News

Sanificazione auto: come pulire e disinfettare al meglio interni ed esterni?

In tempi di coronavirus gli spostamenti in auto sono fortemente sconsigliati. Lo sappiamo bene noi di Showcar che, nel rispetto delle indicazioni fornite dal Governo per prevenire la diffusione del COVID-19, abbiamo messo in pausa fino al 3 aprile la realizzazione di test drive optando per lo smart working. Ci sono tuttavia delle situazioni – lavorative, di salute o di necessità (per esempio uscire a fare la spesa) – in cui gli spostamenti in auto sono inevitabili. Per questi specifici casi, Skoda ci mette a disposizione un decalogo di consigli utili per viaggiare sicuri all’interno della propria auto.

L’ALCOOL PUÒ BASTARE

La prima cosa da fare è pulire al meglio gli interni della vettura, specialmente le parti in cui è più frequente il contatto con le mani del conducente. La semplice pulizia non basta, occorre effettuare un lavoro di disinfezione – tramite prodotti appositi o, semplicemente, una soluzione di alcool al 70% – prima e dopo ogni viaggio, per assicurarsi che la percentuale di batteri sulle superfici sia più innocua possibile.

In particolare, le superfici in cui i batteri potrebbero proliferare sono la corona del volante, i comandi sulle razze, la leva del cambio, la leva/pulsante del freno a mano, le maniglie di apertura e chiusura delle portiere, le manopole e i pulsanti per la gestione della ventilazione e dell’infotainment, gli schermi touch, le leve dietro al volante, la plancetta di comando dei fari, i comandi alzavetro, il giroporta interno, le cinture di sicurezza ed eventuali braccioli. L’unica cura richiesta è quella di non applicare l’alcool direttamente sulle superfici ma servirsi di un panno in microfibra: questo impedirà alle superfici plastiche di scolorirsi o rovinarsi. Per le parti in pelle, invece, dopo la disinfezione è necessario passare una mano di prodotti dedicati alla cura di questo delicato rivestimento.

L’opera di sanificazione e disinfezione dev’essere estesa anche alle parti esterne dell’auto che più di frequente entrano in contatto con le mani, ovvero maniglie, montanti delle portiere ed eventuali pulsanti per l’apertura del portellone posteriore. Oltre, ovviamente, alla chiave, il primo punto di contatto tra uomo e macchina. Idealmente, queste operazioni dovrebbero essere ripetute prima e dopo ogni viaggio.