News

8 modelli a 5 stelle negli ultimi crash test Euro NCAP: Tesla Model X è il più sicuro

La penultima tornata dell’anno dei consueti crash test condotti dall’ente indipendente Euro NCAP ha visto ben 12 modelli in corsa per aggiudicarsi il massimo punteggio possibile. Di questi, ben 8 hanno conquistato le ambite cinque stelle. 

TESLA MODEL X IL PIÙ SICURO

Tesla Model X, Porsche Taycan, Audi Q7, Renault Captur, Subaru Forester, Skoda Octavia, Ford MondeoFord Kuga ottengono tutte l’ambita valutazione a cinque stelle. In particolare, il SUV elettrico della Casa californiana fondata da Elon Musk è detentore – insieme a Tesla Model 3 testata all’inizio di quest’anno – del punteggio più elevato mai ottenuto nella categoria dei sistemi di sicurezza: 94%. Model X stupisce anche per il 98% raggiunto nella protezione degli occupanti adulti

Numeri elevati anche per l’altra elettrica di questa tornata, la nuova Porsche Taycan: la quattro porte a zero emissioni del brand di Zuffenhausen ha registrato un 85% nella protezione degli adulti, seguita da Skoda Octavia (92%), Renault Captur (96%), Ford Kuga (92%), Audi Q7 (92%), Subaru Forester (97%) e Ford Mondeo (96%).

L’ammiraglia europea di Ford (QUI la nostra prova di Ford Mondeo Hybrid Wagon) stupisce per un punteggio solitamente riservato a modelli di recente progettazione: il merito va ai continui aggiornamenti apportati dalla Casa dell’Ovale Blu alla dotazione di sicurezza, che comprende AEB (frenata automatica), pretensionatori posteriori e limitatori di carico.

PEUGEOT 2008: LE CINQUE STELLE SONO OPTIONAL

Ci sarebbe anche un’altra grande novità ad aver conseguito le cinque stelle, il SUV Peugeot 2008 (QUI i prezzi), ma questo riconoscimento è valido solamente in presenza di alcuni sistemi di sicurezza opzionali. Con la dotazione ADAS offerta di serie, il B-SUV francese si deve accontentare di quattro stelle

QUATTRO STELLE (E COMPLIMENTI) ALLE “VECCHIETTE”

Ci sono altri due modelli non recenti ad aver ottenuto un punteggio tutto sommato soddisfacente: parliamo di Volkswagen Sharan e Seat Alhambra, le grandi monovolume figlie dello stesso progetto risalente al 2010. Anche in questo caso, provvidenziali sono gli ADAS, tra cui AEB, e i pretensionatori delle cinture di sicurezza posteriori. 

JEEP RENEGADE RIMANDATO

C’è ben poco da gioire, infine, per l’unica vettura ad aver ottenuto un punteggio inferiore alle quattro stelle nel 2019: si tratta del SUV Jeep Renegade, che continua ad offrire sistemi di assistenza come l’AEB solo come optional e che dunque ottiene solamente tre stelle. Una valutazione che è costata a Renegade anche una “tirata d’orecchie” da parte di Michiel van Ratingen, segretario generale di Euro NCAP, che ha dichiarato: 

“Complimenti a Tesla e agli protagonisti a 5 stelle non solo per aver ottenuto le migliori prestazioni nei test, ma anche per rendere i sistemi di sicurezza accessibili e standard in tutto il mercato europeo. È anche bello vedere i produttori – Ford e Volkswagen in questo caso – standardizzare l’AEB e mantenere la sicurezza aggiornata anche per le auto più vecchie, a vantaggio dei loro clienti. È un peccato che non tutti seguano questo esempio: dando la priorità al look piuttosto che alla sostanza, Jeep è finita in fondo all’elenco delle auto esaminate quest’anno. La buona notizia è che i consumatori hanno più scelta che mai per trovare un’alternativa più sicura”.

Autore dell'articolo:

Showcar