Elettrico & Tech

Cruise Origin: dimenticate le auto tradizionali, il futuro è lo shuttle a guida autonoma

Dopo aver anticipato, nel 2018, l’abitacolo senza volante e pedali su una versione pesantemente modificata di Chevrolet Bolt, Cruise presenta il suo primo veicolo. La startup specializzata nella guida autonoma acquisita nel 2016 da General Motors fa sul serio e, con la nuova Cruise Origin, ci invita a dimenticare il concetto tradizionale di auto per abbracciare una nuova idea di mobilità.

IL MEZZO DEL FUTURO

Fa sul serio anche perché questo veicolo non è un semplice studio come i tanti che si vedono ai saloni dell’auto e alle fiere dell’elettronica, bensì un mezzo che verrà effettivamente prodotto in serie. Quando e come, tuttavia, ancora non ci è dato saperlo. Nato con l’obiettivo di eliminare una serie di problematiche legate al possesso di un’auto privata, ai tradizionali servizi di ride sharing (come Uber), al traffico e all’inquinamento dell’aria, Cruise Origin è progettato per offrire una soluzione pratica, comoda, sostenibile ed economica per il trasporto urbano.

ELETTRICO E AUTONOMO

La struttura è quella di uno shuttle elettrico, costruito su una nuova piattaforma sviluppata da GM. Il risultato è un minibus compatto fuori ma spazioso dentro, in grado di accogliere fino a 6 passeggeri (su due file, una in senso di marcia e una opposta). Assenti, data la guida autonoma di livello 5, volante e pedali, per avere uno spazio utile ancora maggiore per gli occupanti.

DESTINATO AL RIDE SHARING

cruise origin shuttle guida autonoma elettrico foto interni esterni uscita (1)

Origin è modulare e aggiornabile con il tempo sia nell’hardware sia nel software: in questo modo, l’azienda prevede che ogni esemplare avrà una vita utile di 1 milione di miglia (oltre 1.600.000 km), pari a sei volte la vita utile media di un’auto tradizionale. Una volta prodotto in serie, il veicolo non sarà acquistabile come le auto tradzionali: il veicolo, infatti, resterà di proprietà della startup, che si occuperà di vendere il servizio di ride sharing ai propri clienti.