Elettrico & Tech

Cupra el-Born: svelata la monovolume elettrica sportiva in uscita nel 2021

In occasione della conferenza stampa tenutasi stamani a Barcellona sulle strategie future dei marchi Seat e Cupra ha fatto il suo debutto, a sorpresa, la nuova Cupra el-Born. In sostanza, si tratta della gemella ad alte prestazioni di Volkswagen ID.3, monovolume elettrica sviluppata sulla piattaforma modulare MEB del Gruppo Volkswagen. Per Cupra, marchio indipendente di Seat nato nel 2018, è la prima auto 100% elettrica di serie.

CUPRA EL-BORN: FOTO ESTERNI

Le differenze estetiche tra Cupra el-Born e Volkswagen ID.3 risiedono soprattutto nella sezione frontale, dove i gruppi ottici a LED riprendono lo stile triangolare già inaugurato da Seat Tarraco, Seat Leon, Seat Ateca 2020, Cupra Leon, Cupra Formentor e Cupra Ateca 2020. Rispetto al prototipo di Seat el-Born presentato al Salone di Ginevra nel 2019, sparisce il “naso” pronunciato, in favore di una feritoia orizzontale che unisce i proiettori e integra il lettering Cupra. Al di sopra, invece, troneggia il logo tribale del marchio, mentre nella parte inferiore del paraurti fa bella mostra di sé un’ampia “bocca”, una presa d’aria che avrà il compito di raffreddare il pacco batterie. I connotati della nuova Cupra el-Born ricordano da vicino quelli visti al Salone di Francoforte 2019 su Cupra Tavascan, il concept di SUV coupé elettrico che dovrebbe anticipare il secondo modello elettrico di Cupra.

CUPRA EL-BORN: FOTO INTERNI

All’interno la “cura” Cupra è evidente nei sedili sportivi con poggiatesta integrato e nelle finiture color rame che interessano il tunnel centrale, le bocchette dell’aria e il volante. Quest’ultimo ha una forma dedicata e integra due pulsanti specifici: uno per la selezione delle modalità di guida e uno per impostare direttamente la modalità CUPRA. Attenzione anche alla sostenibilità, con l’utilizzo di materiali riciclati. Diversi da ID.3 anche le bocchette e la parte alta della plancia, rivestita in plastica morbida. Invariati, per il resto, la forma e i contenuti della plancia di Cupra el-Born, che riprende quasi totalmente quanto già visto su Volkswagen ID.3, compresi l’head-up display con realtà aumentata e il selettore delle marce sul piantone dello sterzo.

CUPRA EL-BORN: BATTERIA, AUTONOMIA E PRESTAZIONI

Secondo quanto diramato dal brand catalano, Cupra el-Born sarà equipaggiata con un pacco batterie da 82 kWh lordi (77 kWh utilizzabili), per un’autonomia di circa 500 km con una ricarica e prestazioni di tutto rispetto: la casa non dichiara lo 0-100 km/h ma si limita a fornire il valore relativo allo 0-50 km/h, coperto in soli 2,9 secondi. Prevista la ricarica rapida in corrente continua, con possibilità di recuperare almeno 260 km di autonomia in 30 minuti.

Le prestazioni sono il piatto forte di Cupra el-Born: la Casa ha sviluppato, appositamente per questo modello, un assetto adattivoDCC Sport – che prevede un’altezza da terra ridotta e sospensioni con risposta variabile in base alle diverse condizioni dell’asfalto.

CUPRA EL-BORN: PRODUZIONE E DATA USCITA

La nuova Cupra el-Born è stata sviluppata a Martorell dai tecnici Cupra e sarà prodotta in Germania, presso lo stesso stabilimento di Zwickau che sforna Volkswagen ID.3. La data di uscita sul mercato di Cupra el-Born è prevista per il 2021 e, secondo quanto fatto intuire dalla dirigenza, sembra che questa vettura prenderà il posto della Seat el-Born, originariamente prevista come una variante più economica di Volkswagen ID.3.