Elettrico & Tech

Dacia: l’elettrica economica confermata per il 2021/2022

L’auto elettrica economica di Dacia si farà. Lo conferma una slide contenuta nella presentazione dei risultati finanziari di Groupe Renault, che finalmente dona l’ufficialità ad una notizia che era già in circolo da tempo. Del resto, lo stesso colosso francese aveva confermato l’arrivo in Europa di un veicolo elettrico a basso costo da posizionare al di sotto di Renault Zoe nella gamma Z.E. della Losanga.

Come mostrato nella slide che vi proponiamo qui sotto, il tanto atteso veicolo elettrico economico di Groupe Renault arriverà nel 2021 o nel 2022 e sarà una “urban city car”. Facile, a questo punto, associare questa descrizione alle immagini di Renault City K-ZE, la cittadina compatta ed economica commercializzata da Renault in Cina da qualche mese | Renault K-ZE: l’elettrica economica arriverà anche in Europa.

Ma la notizia è anche un’altra: questo modello, nel Vecchio Continente, verrà commercializzato con il marchio Dacia. Una scelta giustificata, secondo noi, da almeno tre fattori:

  1. il marchio Dacia ben si presta al concetto mobilità a prezzi accessibili
  2. anche Dacia, come tutti i Costruttori che vendono auto in Europa, ha la necessità di abbassare la media delle proprie emissioni di CO2 e un veicolo elettrico, con le sue zero emissioni di CO2 locali, rappresenta la soluzione più “drastica” per raggiungere tale obiettivo
  3. in questo modo Renault avrà più spazio nel basso di gamma per posizionare la versione elettrica di Renault Twingo, in arrivo nel 2020.

La prospettiva di un’auto elettrica con una buona autonomia (250 km nel vecchio ciclo NEDC), venduta finalmente ad un prezzo accessibile, anche al lordo degli incentivi e dei contributi regionali, è allettante. E interessante è anche il prodotto: forte di una lunghezza inferiore a 4 metri, un bagagliaio di 300 litri, un motore elettrico da 33 kW (45 CV) e 125 Nm di coppia, una batteria da 26,8 kWh (con ricarica rapida all’80% in 50 minuti) e un’autonomia reale stimata di 200 km. Senza dimenticare un look da crossover urbano che tanto piace agli automobilisti europei.

Il prezzo per l’Europa della Dacia elettrica? Ancora non lo conosciamo nel dettaglio, ma al Salone di Francoforte lo scorso settembre l’allora CEO di Renault Thierry Bolloré aveva parlato di una cifra vicina alle 10.000 sterline, pari a circa 11.600 euro. Un prezzo allettante anche per i gestori dei servizi di car sharing elettrici, sempre più in voga nelle grandi e piccole città.