Anteprime

Dacia elettrica: foto concept, caratteristiche e uscita nel 2021 (Video)

Dacia Spring, una “game changer”: così in Dacia definiscono la futura Dacia elettrica, una citycar con forme da crossover destinata a diventare “l’auto elettrica più economica sul mercato”. Svelata in occasione del Salone di Ginevra 2020 (kermesse annullata a causa della diffusione del coronavirus), la nuova “urban city car” si configura (come previsto) come una variante della piccola Renault City K-ZE, l’elettrica già commercializzata in Cina da qualche mese.

LOOK DA SUV, PREZZO DA CITY CAR

Al pari della “cugina” a marchio Renault, Dacia Spring concept nasce per democratizzare l’auto elettrica, con una formula che si preannuncia un successo: look da SUV che strizza l’occhio al C-SUV di successo Dacia Duster, dimensioni da citycar, ottimo rapporto qualità/prezzo/dotazioni come da tradizione Dacia e caratteristiche tecniche di tutto rispetto per un’auto elettrica.

4 POSTI E 200 KM DI AUTONOMIA REALE

Frutto dei 10 anni di esperienza del Gruppo Renault nella mobilità elettrica, Dacia Spring si configura come una city car a 5 porte e 4 posti comodi, dotata di un pacco batterie alloggiato sotto al pianale in grado di garantire un’autonomia reale di circa 200 km (calcolata secondo il ciclo WLTP).

Per il momento Dacia non ha fornito ulteriori informazioni su questa vettura decisamente interessante per il mercato europeo ma soprattutto per quello italiano, dove al momento gli incentivi per l’acquisto di auto elettriche sono consistenti (fino 6.000 euro solo l’Ecobonus, a cui aggiungere eventuali contributi locali).

USCITA DACIA ELETTRICA

Sappiamo per certo, invece, che la Dacia elettrica diventerà parte integrante della già numerosa flotta di veicoli elettrici in car sharing del Gruppo Renault e che la data di uscita è prevista tra il 2021 e il 2022.

DACIA SPRING ELETTRICA: FOTO