News

DBX è il super-SUV firmato Aston Martin

In un mondo dominato dai SUV non poteva mancare la proposta della celebre casa automobilistica Aston Martin, la cui intenzione era quella di creare un modello ambivalente, contraddistinto da una ricercata eleganza e dotato di un’anima sportiva. Così nasce Aston Martin DBX.  

Esternamente la vettura è contrassegnata da linee energiche e scolpite a riprova di un look elegante e sofisticato. La griglia frontale caratteristica ricorda un po’ le sembianze della Vantage, mentre i dettagli sulle portiere e le prese d’aria aerodinamiche, nonché le linee dei fari, segnano invece una netta voglia di guardare al futuro per Aston Martin

La meticolosa attenzione, sia nel design che nella scelta dei materiali, è più che evidente per quanto riguarda gli interni. I sedili, marchiati DBX, sono accuratamente pensati e disegnati per sostenere gli occupanti (piccola chicca: un team di donne ha attivamente collaborato alla creazione del veicolo affinché potesse soddisfare non solo le esigenze dei Gentleman, ma anche quelle delle Lady, sempre più vicine al mondo automotive). L’idea principale è quella di consentire una pacifica convivenza tra lusso e confort soprattutto in termini di spazio, in quanto grazie alla nuova configurazione è stata raggiunta un’eccellente capacità di carico. Eleganza è anche sinonimo di efficienza e funzionalità grazie all’inserimento, nell’abitacolo, di appositi sostegni tecnologici alla guida facilmente leggibili e facili da utilizzare come lo screen da 10.25″ che svolge la funzione di console centrale e un altro schermo da 12.3” unicamente riservato al conducente. 

L’anima puramente sportiva e prestazionale è invece racchiusa nella potenza di uno splendido motore 4.0 biturbo V8 che consente, grazie ai suoi 500CV e 700Nm di coppia, di raggiungere i 100Km/h in poco meno di 5 secondi e, secondo i dati, la velocità massima raggiungibile è pari a 291km/h. Il motore del nuovo DBX è coadiuvato dal cambio automatico a nove rapporti e trazione integrale con Torque Vectoring. Per quanto riguarda l’assetto DBX gode di sospensioni a tripla camera regolabili in grado di abbassare o alzare la vettura al fine di renderla reattiva e guidabile in ogni situazione. Inoltre, sono di serie le barre antirollio  (eARC). Il peso generale del veicolo si aggira attorno ai 2.245Kg, anche grazie all’utilizzo di una specifica piattaforma in alluminio, tipicamente Aston Martin. 

Dopo aver presentato le generalità interne, esterne e meccaniche del super suv Aston Martin, è bene fare menzione dei materiali e dei pacchetti esclusivi dedicati ai clienti, come le dotazioni per i nostri amici a quattro zampe e il pacchetto “1913 Package” per i primi 500 proprietari. I materiali scelti sono pura espressione di lusso ed eleganza come Alcantara, rifiniture in metallo e legno e vetro

Aston Martin DBX parte da un prezzo base di €193.500 e sarà disponibile a partire dal 2020

Monia Mazzarone

Autore dell'articolo:

Showcar