Elettrico & Tech

DS 7 Crossback E-TENSE 4×4: tutte le caratteristiche del SUV ibrido plug-in

Di SUV ibridi è pieno il mercato, ma quando si tratta di SUV, ibridi e a trazione integrale, allora il campo si restringe. Quello che vedete alle mie spalle è DS 7 Crossback E-TENSE 4×4, versione ibrida ricaricabile del crossover premium francese. Le premesse per un’auto intrigante ci sono tutte: 300 CV di potenza massima, trazione integrale intelligente e autonomia in modalità elettrica dichiarata di 58 km. Per sapere com’è e come va non vi resta che mettervi comodi ma prima, se non l’avete ancora fatto, vi invito a iscrivervi al canale YouTube di Showcar e cliccare sulla campanella per non perdervi nessuno dei nostri nuovi contenuti.

DESIGN

Solo un occhio ben allenato scorgerà le differenze tra le versioni a benzina e gasolio di DS 7 Crossback e questa variante elettrificata: a cambiare è solamente la fiancata, destra in cui compare il nuovo tappo che nasconde la presa di ricarica della batteria, simmetrico rispetto a quello del carburante. Per il resto è il solito DS 7 Crossback di cui trovate le prove su strada, in versione diesel e benzina, sul canale YouTube di Showcar: linee fluide, tante cromature, proporzioni curate e dettagli raffinati, come i gruppi ottici a LED animati che sembrano diamanti, le luci diurne con motivo point-perle e i fanali posteriori a LED con incisione laser che ricorda la piramide in vetro del Louvre.

MOTORE

Protagonista assoluto di DS 7 Crossback E-TENSE 4×4 è ovviamente il nuovo powertrain ibrido plug-in, primo esempio di elettrificazione secondo Groupe PSA. Come tutti i SUV ibridi trazione integrale basati sulla piattaforma EMP2, sotto al cofano anteriore troviamo un 1.6 turbo benzina 4 cilindri da 200 CV e 300 Nm abbinato ad un motore elettrico da 80 kW / 110 CV e 337 Nm, mentre sotto il pianale di carico al posteriore è collocato un pacco batterie da 13,2 kWh, un secondo motore elettrico da 80 kW / 110 CV e 166 Nm e un inverter. A coadiuvare il tutto c’è un cambio automatico elettrificato EAT8 a 8 rapporti. Il risultato è una potenza massima, che non è la somma di tutte le altre potenze, di 300 CV e una coppia di 520 Nm.

Sfruttandoli tutti, si ottiene un SUV a trazione integrale molto veloce, capace di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi e di raggiungere una velocità massima di 240 km/h. Trattandosi di una ibrida plug-in, DS 7 Crossback può viaggiare anche in modalità esclusivamente elettrica, con una velocità massima di 135 km/h. Il sistema funziona di norma sempre a trazione anteriore, con il motore elettrico che interviene per fornire trazione alle ruote posteriori solamente quando l’elettronica rileva un fondo scivoloso oppure quando selezioniamo volutamente la trazione integrale oppure la modalità di guida Sport.

Vediamo allora quali sono queste modalità di guida, selezionabili nell’apposito comando posizionato sulla console centrale. Innanzitutto, l’accensione avviene sempre in elettrico, dunque senza alcun tipo di vibrazioni. Se la batteria ha una carica sufficiente, si parte a zero emissioni, con la modalità elettrica segnalata da un LED blu sul retro dello specchietto interno. In questo caso, la vettura è sempre pronta e si viaggia in un ambiente davvero ovattato.

In modalità ibrida, è il sistema a decidere in modo automatico se viaggiare in modalità termica o elettrica, oppure combinarle entrambe. La transizione tra le due alimentazioni è pressoché inavvertibile, visto che il motore a benzina è molto morbido nell’erogazione e praticamente assente da vibrazioni. Il cambio automatico ci mette del suo, con cambiate sempre fluide ma anche reattive, grazie ad una buona intelligenza. Lo sterzo ha una buona consistenza ma è un po’ poco comunicativo, con una taratura che predilige una guida più rilassata.

A questo scopo c’è anche la modalità Comfort, che cambia la risposta delle sospensioni attive per il massimo assorbimento delle asperità stradali. Questo grazie ad una telecamera che è in grado di analizzare la superficie della strada, rilevando eventuali imperfezioni del manto stradale che fanno variare la rigidità di ognuno dei quattro ammortizzatori.

Il carattere della vettura si fa comunque sentire selezionando la modalità Sport, in cui le molle diventano più rigide e vengono sprigionati a terra tutti i 300 CV del sistema. In questo caso, le sospensioni

La trazione integrale ha la sua massima espressione, infine, nella modalità 4×4, in cui l’asse posteriore offre maggiore motricità su fondi difficili, come fango, sabbia e neve. Ma non chiedetele di fare del vero offroad, stiamo pur sempre parlando di un crossover così affascinante che sarebbe un peccato sporcarlo…

RICARICA

Il pacco batterie di DS 7 Crossback E-TENSE 4×4 si può ricaricare in diversi modi: con il motore elettrico, che funge da generatore per recuperare l’energia in frenata, oppure con il motore termico, che ricarica la batteria in fase di marcia. La capacità del pacco batterie richiede comunque il collegamento ad una fonte di energia esterna. Ricaricando da casa, con una presa Schuko da 2,3 kW, il pacco batterie – che lavora ad una tensione da 240 a 400 volt – si ricarica in circa 7 ore, mentre optando per una wallbox oppure per una colonnina pubblica, con il limite del caricatore interno da 6,6 kW, si ricarica in 1 ora e 45 minuti.

DIMENSIONI

DS 7 Crossback nella sua versione ibrida non differisce nelle dimensioni, che restano a metà tra il segmento C e il segmento D: 4.573 mm di lunghezza x 1.906 mm di larghezza (molto larga) x 1.625 mm di altezza x 2.738 mm di passo. Non cambia nemmeno la capacità del bagagliaio, che mantiene una cubatura minima di  555 litri e un massimo di 1.750 litri. Il fatto che le batterie non rubino spazio all’abitacolo e al bagagliaio è già un indice piuttosto importante della validità di questo progetto: per non togliere alcun litro, infatti, sono stati modificati o riposizionati alcuni componenti, tra cui l’assale posteriore, il serbatoio di carburante, l’impianto di scarico e le guarnizioni posteriori.

DS 7 CROSSBACK E-TENSE 4×4: PREZZI E ALLESTIMENTI

DS 7 Crossback E-TENSE 4×4 è disponibile negli allestimenti Business (da 51.900 euro), Grand Chic (da 54.900 euro) e Prestige (da 59.400 euro). La dotazione di serie è già piuttosto completa fin dall’allestimento Business, che offre retrovisori esterni ripiegabili elettricamente con illuminazione soglia d’accesso a LED “DS Spotlight”, Active Safety Brake fino a 140km/h, Driver Attention Warning, Cruise Control, Lane Departure Warning, riconoscimento e visualizzazione limiti di velocità, climatizzatore automatico bi-zona, strumentazione digitale multifunzione da 12,3 pollici, Wi-Fi e SIM dati per i servizi connessi, Keyless Start, sensori luce e pioggia, sistema di infotainment DS CONNECT NAV (navigazione 3D connessa con riconoscimento vocale), DS CONNECT BOX e Mirror Screen (Apple CarPlay, AndroidAuto e MirrorLink), sensori di parcheggio anteriori e posteriori, plafoniera anteriore e luci di lettura posteriori a LED, retrovisore interno elettrocromatico senza cornice, fari fendinebbia a LED con funzione cornering light, vetri posteriori laterali e lunotto oscurati, caricatore di bordo da 7 kW, cavo di ricarica domestica Tipo 2-Shucko e cavo di ricarica per le colonnine Tipo 2-Tipo 2, sospensioni attive DS ACTIVE SCAN SUSPENSION, Pack Modularity (due piani di carico, modanatura cromata e presa 12V nel vano bagagli, scompartimenti laterali nel vano bagagli) e cerchi in lega da 19 pollici LONDON.

L’esemplare in prova, nel ricco allestimento Prestige, aggiunge il sedile conducente con regolazione elettrica del cuscino (solo con l’Ispirazione DS BASTILLE), l’Advanced Safety Pack (Lane Keeping Assist e Extended Traffic Sign Recognition), la telecamera di retromarcia, l’illuminazione interna a LED estesa (maniglie delle portiere e pannelli portiere), i gruppi ottici DS ACTIVE LED VISION, il Pack Easy Access (apertura e chiusura automatica del vano bagagli con funzione handsfree), il Keyless Access and Start, le Lounge Lights, l’orologio B.R.M. incastonato in plancia, il Pack Comfort Seat: (sedile conducente elettrico con sostegno lombare in due punti, sedili anteriori regolabili in altezza, appoggiagomito posteriore centrale con passaggio sci). Come su ogni DS, ogni allestimento può essere ulteriormente personalizzato con le “ispirazioni”, che interessano inserti e rivestimenti.

CONFIGURATORE DS 7 CROSSBACK IBRIDA