Elettrico & Tech

DS Aero Sport Lounge: la concept elettrica al Salone di Ginevra

La seconda anteprima mondiale di DS Automobiles al Salone di Ginevra 2020 si chiama DS Aero Sport Lounge ed è una concept car elettrica di lusso ad alte prestazioni. Un oggetto del desiderio che ci proietta nella prossima fase della strategia di crescita di DS, con un design evoluto e contenuti ancora più innovativi.

La forma è quella di un crossover sportivo, di grandi dimensioni (la lunghezza è di circa 5 metri e i cerchi sono da 23 pollici), caratterizzato da linee nette e spigolose che si distaccano notevolmente dalle superfici morbide delle attuali DS. Il motivo sta tutto nella ricerca di linee il più aerodinamiche possibile, per ridurre la penetrazione all’aria e aumentare l’autonomia.

Sì, perché DS Aero Sport Lounge è 100% elettrico, spinto da tecnologie derivate direttamente dal team (vincente) di DS in Formula E. Sotto alla carrozzeria trovano posto un powertrain a zero emissioni con potenza massima di 500 kW / 680 CV, alimentato da un pacco batterie di nuova generazione posto sotto al pianale: grazie alla capacità di 110 kWh e all’efficienza aerodinamica, l’autonomia stimata supera i 650 km con una ricarica. Il tutto con un’accelerazione 0-100 km/h coperta in soli 2,8 secondi.

Se lo stile esterno affascina, con l’integrazione dei sensori e dell’illuminazione tra le pieghe della carrozzeria, gli interni stupiscono per le soluzioni che reinventano l’esperienza di viaggio a bordo di un’autovettura di lusso. I display per strumentazione e infotainment spariscono, sostituiti da due ampi visori di fronte agli occupanti, che creano una forma sospesa. Gli unici schermi sono quelli laterali, presenti per riprodurre le immagini provenienti dai retrovisori esterni digitali e per accogliere i comandi delle impostazioni. Tutti gli elementi necessari alla guida sono proiettati sul parabrezza con realtà aumentata.

Coccolare i passeggeri vuol dire anche garantire loro un’efficace interazione di bordo, che si serve di IRIS, l’intelligenza artificiale della vettura, nonché dei comandi gestuali:

L’appoggiagomito centrale tra i sedili funge da guida. Legge, interpreta e risponde a ogni movimento della mano. Grazie alla partnership tecnologica con Ultraleap, una start-up con sede nella Silicon Valley, DS AERO SPORT LOUNGE anticipa le future interazioni nell’abitacolo. Con l’abbinamento di Leap Motion ed Ultrahaptics, la mano comanda con un gesto e riceve una risposta sensoriale. I sensori rilevano ogni movimento, mentre dei piccoli altoparlanti danno impulso a un’onda con la sensazione di spostamento di una massa solida.

Un’altra tecnologia messa a punto da DS in collaborazione con una startup della Silicon Valley, è un sistema ad ultrasuoni elaborati in modo intelligente a tre dimensioni: in questo modo, si ha la sensazione di toccare forme e texture, in un ambiente totalmente libero.

A proposito di sensazioni, importante è infine lo studio sui materiali che troviamo nella concept DS Aero Sport Lounge: il visore della plancia e lo schienale dei sedili sono confezionati con la tecnica dell’“intarsio di paglia”. La paglia, materiale “umile” diventa premium grazie ad una lavorazione raffinata. L’effetto wow è assicurato.