Elettrico & Tech

Ecobonus moto e scooter elettrici senza rottamazione: i nuovi incentivi

Con l’attuazione del Decreto Rilancio, a partire dallo scorso 1° agosto aumentano anche gli incentivi per l’acquisto di moto elettriche. Un’iniezione di liquidità necessaria per sostenere il settore delle due e delle quattro ruote, tra i più colpiti in Italia e nel mondo dalla pandemia COVID-19.

INCENTIVI MOTO ELETTRICHE: DA OGGI ANCHE SENZA ROTTAMAZIONE

L’ampliamento del raggio d’azione dell’Ecobonus per le moto elettriche ha ricevuto plausi da Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), che in una nota ha sottolineato “il lavoro proficuo e sinergico che è stato intrapreso con il Governo per arrivare alla rinnovata formulazione, che estende concretamente la platea dei beneficiari e aumenta l’efficacia della misura”.

A partire dal 1° agosto e fino al 31 dicembre 2020, infatti, i motociclisti interessati all’acquisto di moto, scooter, ciclomotori, tricicli e quadricicli a trazione elettrica potranno beneficiare dell’Ecobonus anche senza un veicolo da rottamare, con l’incentivo che andrà a coprire il 30% del prezzo d’acquisto (con un tetto massimo di 3.000 euro). In caso di rottamazione di un veicolo Euro 0, 1, 2 e 3, invece, l’Ecobonus coprirà il 40% del prezzo d’acquisto, fino a massimo 4.000 euro (prima era 30%-3.000 euro).