Elettrico & Tech

FCA potrebbe sviluppare auto elettriche con Foxconn, il produttore degli iPhone

Dopo i rumor degli scorsi giorni, Fiat Chrysler Automobiles ha ufficialmente confermato di avere in corso discussioni con Foxconn, il più grande produttore di componenti elettrici ed elettronici al mondo, per lo sviluppo e la produzione in Cina di veicoli elettrici a batteria. Il Gruppo automobilistico italo-americano conferma, ancora una volta, di essere fortemente impegnato nello sviluppo della mobilità elettrica, settore in cui si è affacciato negli ultimi mesi con un notevole ritardo rispetto alla maggior parte dei costruttori generalisti | Auto elettriche FCA: a Mirafiori la produzione delle batterie.

Con la società taiwanese (nome completo Hon Hai Precision) che, tra le altre cose, rappresenta lo storico fornitore di Apple per la produzione degli iPhone, FCA sta esplorando la possibilità di costituire una “joint venture paritetica per lo sviluppo e produzione in Cina di veicoli elettrici di nuova generazione e l’ingresso nel business IoV (Internet of Vehicles)”.

Secondo la nota di FCA, la collaborazione proposta sarà inizialmente focalizzata sul mercato Cinese, il più ampio al mondo per i BEV (Battery Electric Vehicles), e nasce con l’obiettivo di “unire le capacità di due affermati leader mondiali nell’ambito della progettazione automobilistica, dell’ingegneria, della produzione e della tecnologia mobile software, per concentrarsi sul crescente mercato dei veicoli elettrici a batteria”.

Si tratta di qualcosa di più di semplici trattative, dal momento che, conclude FCA, “le parti sono in procinto di firmare un accordo preliminare che disciplinerà le ulteriori discussioni intese al raggiungimento di un accordo vincolante e definitivo nei prossimi mesi. Non vi è tuttavia garanzia del fatto che tale accordo sarà raggiunto o lo sarà entro tale termine”.