Elettrico & Tech

“Hey, Fiat”: FCA svela Uconnect 5, l’infotainment connesso a prova di futuro

FCA aggiorna il proprio sistema di infotainment Uconnect con la quinta generazione: il nuovo Uconnect 5 promette maggiori prestazioni, una grafica più moderna e accattivante e contenuti adeguati alle esigenze della mobilità del futuro. Presto su tutte le vetture del gruppo, a cominciare dalla prossima Fiat 500 elettrica.

GRAFICA NUOVA E PERSONALIZZABILE

Basato sul sistema operativo Android, il nuovo Uconnect 5 beneficia innanzitutto di un restyling grafico approfondito, che da una parte ha reso più gradevole l’interfaccia e dall’altra permetterà agli utenti una maggiore personalizzazione dei contenuti. Questo anche grazie alla presenza dei profili, attraverso i quali ogni utente potrà avere accesso alle impostazioni predefinite con un semplice tap sul touchscreen.

La grafica si adatta a tre diversi layout presenti sui vari modelli del Gruppo – orizzontale, verticale e quadrato – e soprattutto alla brand identity dei diversi Marchi e dei diversi allestimenti interni. Presente una home page in cui è possibile, tramite il “drag and drop”, posizionare a proprio piacimento le diverse icone per crearsi una schermata di “preferiti”. Infine, la modalità notte nasce per ridurre l’affaticamento degli occhi di chi guida.

POTENZA DA VENDERE

Più potenza per Uconnect 5, che si rinnova partendo dall’hardware: l’architettura Atlantis sostituisce la precedente Powernet, ora con un chip 50K MIP, 6 GB di RAM e fino a 64 GB di hard disk flash. Il risultato è un sistema fino a 5 volte più veloce di prima, in grado di supportare il sistema operativo Android e di renderizzare su un’ampia gamma di display, con diagonali fino a 12,3 pollici e risoluzione massima Ultra HD.

“HEY, FIAT”: TUTTE LE FUNZIONI DI UCONNECT 5

Apple CarPlay e Android Auto sono sempre di serie e, per la prima volta su FCA, fruibili in modalità wireless. Per quanto riguarda i comandi vocali, debutta un sistema totalmente nuovo, in grado di riconoscere il linguaggio naturale. Per ricaricare la propria Fiat elettrica, per esempio, sarà sufficiente pronunciare “Hey Fiat, cercami una colonnina nelle vicinanze”, senza dover premere l’apposito pulsante (comunque presente sul volante). Stesso discorso per chiedere al veicolo di alzare o abbassare la temperatura nell’abitacolo. Presente anche il supporto all’assistente vocale Amazon Alexa, nonché la Dual-phone Connectivity per connettere due telefoni in contemporanea via Bluetooth.

Uconnect 5 è sempre connesso a internet e sfrutta una piattaforma cloud per la fruizione dei servizi connessi. Non solo il navigatore TomTom con la ricerca One-Box dei punti di interesse (comprese le infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici e ibridi con tanto di autonomia stimata per raggiungerli) , ma anche le ordinazioni (e i pagamenti) di cibo e servizi direttamente dal veicolo, l’hotspot Wi-Fi con connessione 4G LTE (con predisposizione al 5G) e 3 mesi di dati inclusi, la modalità Valet per i parcheggiatori e, ultimo ma non meno importante, il controllo remoto del veicolo tramite la Uconnect Mobile App. Scontata la possibilità di aggiornare il firmware tramite update OTA (Over The Air), nonché programmare da remoto appuntamenti in officina e ricevere report sullo stato del veicolo.