Rendering

Fiat 500 elettrica: in arrivo anche a 5 porte | Il rendering di Showcar

Tra le novità auto del 2020Fiat 500 è sicuramente la più attesa, almeno nel nostro Paese. Non solo perché si tratta del primo nuovo modello di FCA dalla Tipo del 2015, ma soprattutto perché sarà la prima Fiat 100% elettrica prodotta in grande serie, dopo le produzioni limitate di Panda Elettra (1990) e Fiat 500e (dal 2010). 

Conosciuta al momento con il nome di Fiat 500 BEV (Battery Electric Vehicle), la nuova generazione della citycar italiana sarà costruita su una nuova piattaforma, specifica per le vetture elettriche e diversa da quella che costituisce l’ossatura dell’attuale Fiat 500, che rimarrà in vendita con i motori benzina e mild hybrid (in arrivo nel 2020). 

3 O 5 PORTE?

Finora, le notizie ufficiali sulla nuova Fiat 500 elettrica scarseggiano e riguardano principalmente le tempistiche sulla produzione, di cui parleremo alla fine dell’articolo. I rumor non confermati – ma assai probabili – interessano invece il prodotto e le sue caratteristiche. L’estetica, per esempio. 

Inizialmente si vociferava che Fiat 500 elettrica sarebbe stata proposta solamente in versione “3 porte”, con un’inedita soluzione “a libro” delle portiere posteriori che avrebbe reso più agevole l’accesso ai sedili posteriori. Di recente, invece, si è fatta largo l’ipotesi che la vettura possa essere declinata anche in una più tradizionale carrozzeria a 5 porte. Ed è proprio questa variante che ci siamo immaginati nell’ultimo dei nostri rendering. Sembra invece accantonata, per il momento, l’idea di una Fiat 500 Giardiniera 100% elettrica.

A differenza di Fiat 500 termica, prodotta in Polonia, nuova Fiat 500 elettrica sarà costruita presso lo stabilimento torinese FCA di Mirafiori, che nelle prossime settimane sfornerà i primi esemplari di pre-serie dell’utilitaria. La produzione vera e propria di Fiat 500 elettrica, invece, inizierà nel secondo trimestre del 2020, subito dopo la presentazione in anteprima mondiale che avverrà a marzo al Salone di Ginevra 2020

L’ELETTRICA DELLA SVOLTA

Fiat 500 elettrica non sarà un modello di nicchia come lo è stato l’attuale (venduto solamente in alcuni stati USA in virtù di un accordo siglato nel 2009 da Fiat con l’amministrazione Obama al fine di acquisire Chrysler): la nuova linea di Mirafiori avrà una capacità produttiva, a regime, di 80.000 unità l’anno, con la possibilità di essere aumentata in caso di richiesta superiore. 

La 500 “alla spina” è il pilastro fondamentale della strategia di elettrificazione di FCA, per la quale il gruppo italo-americano investirà 5 miliardi di euro (in Italia) dal 2019 al 2021: in totale arriveranno 13 modelli completamente nuovi o profondamente rinnovati, con 12 versioni elettriche di modelli nuovi o già esistenti. Presto arriveranno le versioni ibride plug-in di Jeep Renegade e Jeep Compass, la versione elettrica di Fiat Ducato (primo veicolo elettrico prodotto da FCA in Europa) e le versioni elettrificate dei futuri modelli Maserati | Maserati Baby Levante: rendering e data uscita del D-SUV, anche elettrico.

In attesa di poterla guidare su strada, vi lasciamo al nostro rendering esclusivo di Fiat 500 elettrica 5 porte. Fateci sapere cosa ne pensate qui sotto nei commenti oppure sui profili Instagram e Facebook di Showcar e… al prossimo rendering!