News

Fiat Centoventi, capolavoro di design, funzionalità e personalizzazione

Design e personalizzazione ai massimi livelli con la concept presentata da Fiat al Salone di Ginevra 2019; si chiama Centoventi, come gli anni del marchio, e rappresenta la visione italiana sul futuro della mobilità elettrica, anche condivisa. Parliamo, infatti, di una vettura totalmente elettrica con un’autonomia fino a 500km, perfetta, oltre che per un utilizzo individuale, anche per il car-sharing, grazie alle sue eccellenti doti da veicolo per la mobilità urbana, con prezzi ridotti, manutenzione semplice e dimensioni ridotte, con soli 368 cm di lunghezza.

“Less is more”, questo il concetto che Fiat adotta su Centoventi, creando una vettura al top dell’essenzialità, per lasciare più spazio alla persona, alla cura dell’ambiente e della comunità e al DNA del marchio in termini di valori e stilemi, senza fronzoli.

Tanto spazio e funzionalità, dunque, con interni minimalisti e personalizzabili a seconda delle esigenze del cliente, con una plancia “plug and play”, che presenta diversi fori a cui si possono ancorare una moltitudine di componenti aggiuntivi in base alle necessità e  la possibilità di sostituire il sedile del passeggero anteriore con un seggiolone, un portaoggetti o un tavolino. Interessante anche l’utilizzo di nuovi materiali per la realizzazione dei sedili, ora in plastica ultraleggera, dei poggiatesta e degli schienali, che adottano la tecnologia “3D knit” con filati riciclati.

Tecnologia e connettività ai massimi termini, con un quadro strumenti digitale disponibile in due opzioni, con il classico display integrato da 20” o con schermo da 10” abbinabile allo smartphone, utilizzando così le funzionalità di navigazione, musica e chat.

Molto curioso, infine, è il display posto nel portellone posteriore, che consente di condividere messaggi con il mondo esterno, mostrando, da fermi, scritte personalizzate, come “Baby on board”.

Autore dell'articolo:

Showcar