News

Airflow Vision: al CES 2020 l’auto del futuro secondo FCA

Fiat Chrysler Automobiles si presenta al CES 2020 di Las Vegas – la prima fiera dell’anno per quanto riguarda la tecnologia – con la concept Airflow Vision. Si tratta di una show car che offre la visione del gruppo italoamericano sui sui mezzi di trasporto premium e sulla User Experience (UX) di prossima generazione.

IL SEGRETO É L’ESPERIENZA

Una concept car che esplora il concetto di mobilità da “first class” unito a quello dell’interazione tra passeggeri e tecnologie di bordo. In particolare, il focus principale di questo studio dallo stile scultoreo (che potrebbe anticipare il corso stilistico dei prossimi modelli a marchio Chrysler) è l’esperienza utente.

L’UX gioca infatti un ruolo di primo piano: a bordo del veicolo, il cui accesso avviene attraverso due ampie portiere probabilmente incernierate in alto (in stile “ali di gabbiano”), troviamo un ambiente moderno e accogliente, dominato dalle tonalità chiare e rilassanti e da un elevato numero di schermi. I principi di “profondità, gerarchia, coerenza e leggibilità” hanno guidato la progettazione dell’abitacolo di Airflow Vision, consentendo agli utenti di visualizzare e interagire con l’interfaccia in maniera sicura e intuitiva.

COCKPIT PERSONALIZZABILE

Il posto guida prevede un cockpit digitale, nella quale le informazioni visualizzate sui display (uno piccolo per la strumentazione e 3 grandi per infotainment e funzioni di bordo) possono essere personalizzate, semplificate e raggruppate in base alle esigenze e agli interessi personali. Informazioni che, attraverso uno “swipe”, possono essere condivise con gli altri passeggeri. La guida è manuale, ma assistita dai diversi ADAS presenti, mentre il powertrain è ereditato da quello di Chrysler Pacifica PHEV (il monovolume/minivan ibrido plug-in venduto negli USA). La tecnologia elettrificata porta un piano di carico piatto, creando un ambiente più arioso per gli occupanti.

LUSSO MODERNO

Occupanti che potranno godere di rivestimenti in pelle scamosciata, sedili sottili ma confortevoli che poggiano su piedistalli, illuminazione personalizzata e tanto spazio a disposizione. La sensazione premium continua anche all’esterno del concept, dove dettagli come le texture cristallizzate svolgono una sorta di transizione tra gli esterni e gli interni. La livrea Arctic White, unita al sottoscocca Celestial Blue, trasmette una sensazione di calma e serenità: è questa l’idea di lusso moderno che i designer FCA, guidati da Ralph Gilles, vogliono trasmettere con questo concept. Secondo noi riuscendoci appieno.