Elettrico & Tech

Ford Fiesta ibrida: foto, caratteristiche e consumi della EcoBoost Hybrid 48V

Ford Fiesta, intramontabile successo di Ford e modello più venduto in Europa per la Casa americana, si presenta con il model year 2020 che non solo aggiorna le dotazioni ma introduce anche il sistema mild hybrid a 48 V, già disponibile su Ford Puma.

Ford Fiesta 2020 mantiene inalterato lo stile che ha fatto la fortuna di questa ottava generazione, venduta nel 2019 in oltre 227.100 esemplari in Europa di cui 31.700 in Italia. Ad aggiornarsi è invece la dotazione tecnologica, con l’introduzione di nuovi ADAS, della rete internet per il sistema di infotainment, di un nuovo cambio a doppia frizione e del già citato sistema micro ibrido.

FORD FIESTA 2020: NUOVI ADAS

La gamma di sistemi di assistenza alla guida di nuova Fiesta ora include l’Adaptive Cruise Control con funzione Stop&Go e Speed Sign Recognition, sistema che mantiene la velocità preimpostata (monitorando i segnali stradali) e la distanza di sicurezza dal veicolo che precede, arrivando ad arrestare completamente la vettura (con ripartenza automatica entro 3 secondi) se presente il cambio automatico (altra novità di cui parleremo nei prossimi paragrafi). Tra le novità figurano anche il Perpendicular Park Assist (disponibile per Fiesta Active e ST‑Line), il Cross Traffic Alert con Active Braking, (supporto in retromarcia con frenata automatica), e le modalità di guida Sport e Trail per il sistema Drive Modes di Fiesta Active.

FORD FIESTA 2020: SYNC 3 AGGIORNATO E NUOVO MODULO FORDPASS CONNECT

Arriva nella dotazione di serie il modulo FordPass Connect, che tramite l’app FordPass consente ai clienti di controllare in remoto più funzioni del veicolo.

Oltre ad aiutare i conducenti a pianificare viaggi più veloci e meno stressanti grazie al Live Traffic, gli aggiornamenti del traffico in tempo reale, tramite l’app FordPass i clienti possono controllare una serie di funzioni tra cui il Door Lock/ Unlock, che consente l’accesso remoto alla vettura e il Remote Start che consente l’accensione da remoto per le versioni a trasmissione automatica da 7 rapporti, il Vehicle Locator e il Vehicle Status che fornisce informazioni relative ai livelli di carburante, dell’olio e del sistema antifurto.

Si aggiorna anche il sistema infotainment SYNC 3, ora adeguato alla nuova interfaccia grafica già vista su Puma. Sempre di serie i già presenti Apple CarPlay e Android Auto, a cui si affianca un nuovo pad di ricarica wireless. Infine, il sub-woofer del B&O Sound System, già disponibile per Fiesta, viene spostato sul passaruota per massimizzare lo spazio per i bagagli e rendere disponibile una ruota di scorta anche con questo optional.

FORD FIESTA IBRIDA 2020: I DETTAGLI DEL SISTEMA MILD HYBRID ECOBOOST

La grande novità di Ford Fiesta 2020 è però nascosta sottopelle: si tratta del sistema mild hybrid a 48 V EcoBoost Hybrid, in cui un generatore/starter BISG da 11,5 kW di potenza (circa 16 CV) e 24 Nm di coppia viene in aiuto del motore termico 1.0 turbo 3 cilindri da 125 CV per recuperare energia in frenata e rilascio e fornire maggiore spunto.

Ford Fiesta EcoBoost Hybrid, disponibile solo in versione 125 CV con cambio manuale, dichiara emissioni di CO2 di 91 g/km e consumi di benzina pari a 4 litri/100 km nel ciclo WLTP (112 g e 5 l/100 km nel più realistico ciclo WLTP), con un risparmio di carburante del 5% rispetto al tradizionale motore 1.0 EcoBoost 125 CV (-10% guidando in città).

Il BISG, inoltre, ha consentito agli ingegneri Ford di ridurre il rapporto di compressione del motore 1.0 EcoBoost e di aggiungere un turbocompressore più grande per una maggiore potenza, attenuando il turbo lag con l’integrazione della coppia che fa girare il motore più velocemente, per mantenere sempre performante la risposta del turbocompressore.

Grazie al BISG, inoltre, Fiesta EcoBoost Hybrid possiede una funzione Start&Stop più evoluta, in grado di spegnere il motore anche in caso di decelerazione fino a una velocità inferiore ai 25 km/h e anche quando il veicolo è in marcia, con il pedale della frizione premuto. Presente la disattivazione di uno dei tre cilindri, funzionalità disponibile anche sugli altri motori a benzina di Fiesta 2020, ovvero il 1.0 EcoBoost 95 CV e 125 CV.

ARRIVA IL DOPPIA FRIZIONE

Quest’ultimo è disponibile dal 2020 anche con il nuovo cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti, che offre cambi di marcia più fluidi e miglioramenti nei consumi fino al 15% rispetto al precedente 1.0 EcoBoost da 100 CV con cambio automatico a sei rapporti. La gamma motori di nuova Ford Fiesta prevede, infine, anche il turbodiesel 1.5 EcoBlue da 85 CV.