Elettrico & Tech

Formula E, annullato l’E-Prix di Berlino: stagione ferma fino a luglio

Il coronavirus fa slittare ulteriormente la ripartenza del campionato mondiale di auto elettriche ABB FIA Formula E, inizialmente prevista per il 21 giugno con l’E-Prix di Berlino. Il motivo sta nell’estensione delle restrizioni nella maggior parte dei paesi ospitanti i prossimi appuntamenti del Campionato. Confermata, dunque, la sospensione del gran premio elettrico di Berlino, che segue quella di Roma, Parigi, Seoul e Jakarta.

SI RIPARTE (FORSE) A NEW YORK

Gli organizzatori della competizione stanno tenendo costantemente monitorata la situazione, che a livello globale continua ad evolversi senza offrire alcuno spiraglio sulla sua possibile stabilizzazione. Il primo appuntamento utile potrebbe essere l’E-Prix di New York dell’11 luglio, ma per il momento tutte le prossime tappe (seguirebbe la doppia “finale” di Londra il 25 e 26 luglio) vengono contrassegnate con la bandiera gialla: ergo, la gara non è ancora confermata ufficialmente, ma ci sono buone probabilità che si possa ripartire in quei giorni.

IPOTESI PORTE CHIUSE

Fermo restando che l’obiettivo degli organizzatori è quello di garantire la salute e la sicurezza dello staff, dei team e del pubblico, si sta lavorando affinché l’attuale stagione si possa concludere con il maggior numero di gare possibile. Tra le opzioni al vaglio della FIA, anche la possibilità di recuperare alcuni degli E-Prix rimanenti a porte chiuse.