Elettrico & Tech

Hyundai Kona elettrica: con i nuovi pneumatici cresce l’autonomia

Novità in arrivo per Hyundai Kona Electric: il SUV compatto a zero emissioni della Casa coreana, da sempre considerato un esempio di efficienza, riceve un importante aggiornamento che ne migliora in maniera considerevole la già elevata autonomia. Il merito è dei nuovi pneumatici Michelin Primacy 4, da oggi inclusi nella dotazione di serie.

CON MENO ATTRITO SI VA PIÙ LONTANO

Grazie alle nuove gomme, che offrono una minore resistenza al rotolamento contribuendo a ridurre i consumi di energia senza compromettere la guidabilità della vettura, che resta ai vertici del segmento grazie ad una coppia di 395 Nm e ad una potenza che va dai 100 kW – 136 CV ai 150 kW – 204 CV.

Aumenta di molto l’autonomia, già punto di forza del modello attuale: per la versione con batteria da 64 kWh, infatti, si passa da 449 a 484 km nel ciclo medio combinato WLTP, che diventano 660 km guidando in ambiente urbano. La variante da 39 kWh vede invece crescere l’autonomia media da 289 a 305 km, che diventano 435 se si guida in città.

SU STRADA DA GIUGNO

I nuovi pneumatici equipaggeranno tutti gli esemplari di Hyundai Kona Electric prodotti a partire dal mese di giugno (ricordiamo che tutti gli esemplari per l’Europa sono ora prodotti presso lo stabilimento europeo di Nosovice, in Repubblica Ceca), che in virtù dell’importante aggiornamento vedranno cambiare il nome degli allestimenti in XPRIME+ e EXELLENCE+.

Di seguito una slide che riassume tutte le novità introdotte con il MY2020 a partire dallo scorso marzo.