News

Mercedes EQV, l’elettrico arriva sul monovolume

L’elettrico Mercedes arriva anche nel segmento dei monovolume (sia privati che professionali) con nuova EQV, pronta al debutto durante il Salone dell’auto di Francoforte.

Il look è coerente con quello dei già esistenti veicoli a zero emissioni del brand, con  una possente mascherina nera, sovrastata dalle alette cromate, che abbraccia il logo e gli inediti cerchi da 18”.

Dentro la classe se la gioca ad armi pari con la tecnologia, grazie a dettagli in oro rosa e blu notte e il consueto sistema MBUX con schermo capacitivo da 10”, ricco di tutte le informazioni inerenti allo stato di carica e di ricarica, all’autonomia, ai consumi e ai flussi di energia.

L’abitabilità, a sua volta, è indubbia, grazie ad un’ottima modularità passando dalle 6 alle 8 poltrone per i passeggeri.

Interessante è, però, ciò che la distingue dagli altri van elettrici già esistenti: l’autonomia. Grazie ad una batteria da 100kWh e ad un consumo medio di 27 kWh/100 km, infatti, essa ammonta a circa 405 km, mica male.La ricarica è effettuabile sia a 11kW a corrente alternata che a 110, presso le stazioni di ricarica rapida (tranquilli, sono in arrivo 400 stazioni di ricarica IONITY riservate ai clienti Mercedes me Charge). Curiose anche le prestazioni, con una velocità di punta di 160 km/h garantiti da una potenza di 204cv (150kW), come e-Niro e Kona EV. Anche qui, inoltre, troviamo la possibilità di settare diversi sistemi di recupero dell’energia tramite i paddle al volante.