News

MINI John Cooper Works GP: svelati i prezzi dell’edizione limitata da 306 CV

Come annunciato lo scorso anno, MINI ha deciso di dare un seguito produttivo alla John Cooper Works GP, la versione più estrema della piccola inglese anticipata da una concept car al Salone di Francoforte 2017. Oggi, la vettura è finalmente ordinabile in Italia in serie limitata (non sappiamo quanti dei 3.000 esemplari totali saranno destinati al nostro Paese).

OMAGGIO AI RALLY

Basta guardarla per capire che tutto, in questa versione speciale, è un rimando in chiave moderna alla storia di MINI nei rally. Nello specifico, il riferimento è al rally di Monte Carlo, dove la Casa inglese ha collezionato tre vittorie assolute. Gran parte della carrozzeria è stata modificata per essere più leggera, efficace nel raffreddamento ed aerodinamica. L’ampio spoiler sul tetto con contorni a doppia ala, il design specifico del modello del rivestimento della minigonna anteriore noto come Blackband e il bordo dello spoiler anteriore della Nuova MINI John Cooper Works GP aumentano la deportanza in modo significativo rispetto alla già performante MINI John Cooper Works. Ampie prese d’aria, insieme allo spoiler sul tetto con profilo alare rovesciato, completano il pacchetto estetico-funzionale.

MINI JCW GP è anche più leggera, grazie all’adozione di un rivestimento innovativo – una sottostruttura termoplastica e un guscio esterno in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP) – per i passaruota. Gli archi passaruota curvati permettono di allargare le carreggiate. Presenti anche i copricerchi con la loro struttura in CFRP esagonale, la doppia finitura opaca e la numerazione specifica conferiscono a ciascuno dei 3.000 veicoli prodotti caratteristiche uniche. Tra l’altro, MINI John Cooper Works GP è il primo veicolo di produzione del BMW Group con rivestimento in CFRP a vista.

All’interno la caratterizzazione racing è evidente e funzionale al contenimento delle masse: due i sedili sportivi, rivestiti in pelle Dinamica con bordi laterali argentati, cuciture rosse in contrasto, logo GP sotto i poggiatesta integrati e cinture di sicurezza rosse. Nel rivestimento interno lato passeggero è riportato anche il numero del veicolo, prodotto individualmente per ognuno dei 3000 modelli estremi tramite stampa 3D. Presenti anche il volante in pelle John Cooper Works specifico per il modello (anche in questo caso personalizzato con dettagli stampati in 3D), dettagli rossi come i loghi GP sui tappetini, abbinati a doppie strisce sul cambio e al rinforzo in alluminio verniciato Chili Red dietro i sedili.

MINI JOHN COOPER WORKS GT: CARATTERISTICHE TECNICHE

Grazie al motore 2.0 TwinPower Turbo da 225 kW – 306 CV e 450 Nm, MINI John Cooper Works GP è la MINI stradale più veloce mai prodotta: da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi, per una velocità massima di 265 km/h. Tante le soluzioni adottate per massimizzare le prestazioni di questa piccola bomba: dal sistema di scarico sportivo al cambio sportivo Steptronic a 8 marce, passando per il differenziale autobloccante meccanico anteriore, l’impianto frenante potenziato con dischi 360 x 30 mm (dentro cerchi in lega da 18 pollici ultraleggeri dal peso inferiore ai 9 kg) e la struttura del corpo vettura più rigida.

UN’AUTO DA RECORD (SUL GIRO)

Il peso è stato componente essenziale per consentire alla nuova GP di battere il record sul Nürburgring-Nordschleife registrato dalla precedente generazione (8:23 minuti). Il risultato? Il nuovo modello ha completato un giro dell'”inferno verde” in meno di otto minuti.

MINI JOHN COOPER WORKS GP: PREZZO PER L’ITALIA

La Nuova MINI John Cooper Works GP è disponibile in Italia con prezzi a partire da 45.900 euro