Elettrico & Tech

BMW Serie 7: la nuova generazione sarà anche elettrica

Il futuro di BMW Group è (anche) elettrico: nel corso della conferenza stampa in cui sono stati svelati i risultati dell’anno fiscale 2019, BMW ha parlato dei prossimi step della trasformazione che il brand sta portando avanti da qualche mese per diventare non più solo un costruttore di automobili ma un player globale nel mondo della mobilità, della connettività e dei servizi. Fino al 2025, il gruppo di Monaco di Baviera (proprietario dei marchi BMW, MINI e Rolls-Royce) metterà sul piatto 30 miliardi di euro in ricerca e sviluppo. Molti di questi saranno necessari per sostenere il lancio dei nuovi modelli elettrificati: nel 2020 MINI Cooper SE Full Electric e BMW iX3, nel 2021 BMW iNEXT e BMW i4, senza dimenticare le varianti mild hybrid e plug-in hybrid di ogni modello in gamma.

L’obiettivo è avere, per ogni modello della line-up, la massima libertà di scelta per il cliente in termini di motorizzazioni. Questo varrà anche per la prossima generazione dell’ammiraglia BMW Serie 7, attualmente in fase di sviluppo e attesa sul mercato entro un paio d’anni. La nuova THE 7, infatti, sarà offerta con motorizzazioni diesel, benzina, plug-in hybrid e 100% elettrica. Quest’ultima, in particolare, beneficerà della quinta generazione del powertrain elettrico attualmente in fase di sviluppo.

Entro il 2023, il numero di modelli elettrificati di BMW Group sul mercato ammonterà a 25. Di questi, oltre la metà sarà costituita da veicoli totalmente elettrici. Entro il 2025, il 30% delle auto di BMW Group vendute sarà elettrificato.