News

Citroen C4 è tutta nuova: forme da crossover e versione elettrica (Video)

Svelata la nuova generazione di Citroen C4: la forma da crossover-coupé è solo uno degli elementi che esprimono un taglio netto con il passato e uno sguardo al futuro. Un’auto che abbraccia appieno la filosofia della “elettrificazione per tutti” che il marchio francese ha lanciato a inizio anno con la piccola Citroen Ami 100% elettrica, seguita dalla versione ibrida plug-in di Citroen C5 Aircross e dalla variante 100% elettrica dei van di medie dimensioni e-Jumpy e e-Spacetourer.

DESIGN: BERLINA RIALZATA, CON UN PIZZICO DI COUPÉ

Audace come tutte le Citroen, nuova C4 è ufficialmente una berlina di segmento C, una fetta di mercato che nel 2019 ha totalizzato quasi il 28% delle vendite in Europa. Per Citroen era dunque importante continuare ad essere presenti, con un prodotto che esprimesse al meglio i valori del marchio e riproponesse, con un design inedito, i valori delle nove berline compatte che l’hanno preceduta negli scorsi 92 anni, dalla prima C4 del 1928 alla GS del 1971, passando per la C4 del 2004 e la C4 Cactus del 2014.

Il risultato è una berlina compatta, con assetto rialzato e linee decise, che strizzano l’occhio alla robustezza dei SUV e alla sinuosità delle coupé. Quest’ultimo aspetto è evidente nel trattamento del posteriore, in cui il tetto discende in modo deciso con un accenno di coda, sormontata da gruppi ottici elaborati che imitano la firma luminosa “a Y rovesciata” del frontale. La scelta del tetto sfuggente non è dettata solo dall’estetica ma anche dall’aerodinamica: Citroen C4, infatti, sarà anche elettrica. E l’autonomia non può che migliorare con queste forme. Completano il pacchetto le 31 combinazioni di tinte e Pack Color, i 6 ambienti interni e i 7 tipi di copricerchi e cerchi in lega, da 16 a 18 pollici.

Nuova C4 prevede una lunghezza di 4.360 mm, una larghezza di 1.800 mm, un’altezza di 1.550 mm, un’altezza della posizione di guida da crossover (122 cm) e un passo di 2.670 mm. Il bagagliaio misura 380 litri, offre un doppio fondo e un piano di carico piatto quando si abbattono gli schienali dei sedili posteriori.

BENZINA, DIESEL O ELETTRICA

Nuova Citroen C4 nasce sulla piattaforma modulare multi-energie CMP, un’architettura predisposta per accogliere motori benzina, diesel o elettrici. In quest’ultimo caso, la vettura prenderà il nome di Citroën ë-C4. La gamma motori comprende 5 opzioni a benzina PureTech Euro 6D da 100, 130 e 155, questi ultimi con cambio EAT8, due propulsori a gasolio BlueHDi Euro 6D da 110 CV e 130 CV, quest’ultimo con cambio EAT8, e una versione 100% elettrica.

Citroen C4 elettrica differisce dalla versione termica per un estrattore posteriore specifico e per dei cerchi in lega da 18 pollici progettati per ridurre le vibrazioni e la resistenza aerodinamica. Questa versione monta lo stesso powertrain delle “cugine” DS 3 Crossback E-TENSE, Opel Corsa-e, Opel Mokka-e, Peugeot e-208 e Peugeot e-2008: il motore elettrico da 100 kW / 136 CV di potenza massima, posizionato sotto il cofano e deputato a muovere l’asse anteriore con una coppia massima di 260 Nm, è alimentato da un pacco batterie da 50 kWh garantito 8 anni o 160.000 km, ricaricabile in corrente alternata con una potenza massima di 11 kW e in corrente continua fino a 100 kW. In questo caso, i tempi per lo 0-80% si riducono a 30 minuti, con 10 km al minuto.

Grazie anche all’aerodinamica, l’autonomia di nuova Citroen C4 elettrica è di 350 km nel ciclo misto WLTP, mentre lo 0-100 viene coperto in 9,7 secondi e la velocità massima è autolimitata a 150 km/h. Presente la frenata rigenerativa con una modalità, la Brake, che aumenta l’intensità frenante quando si rilascia l’acceleratore. Le modalità di guida sono Eco, Normal e Sport, mentre la marcia si seleziona tramite un piccolo selettore nella plancia.

SEMPRE CONFORTEVOLE

Anche nuova C4 è stata progettata secondo il programma Citroën Advanced Comfort, una filosofia progettuale focalizzata sul massimo comfort possibile per gli occupanti. La vettura sarà così dotata delle sospensioni con Progressive Hydraulic Cushions e dei sedili Advanced Comfort con imbottitura aggiuntiva di 15 mm, due soluzioni che contribuiscono ad ottenere quell’effetto “cocoon” tipico delle vetture Citroen.

Presente anche un’innovazione inedita per il passeggero. Si tratta del Citroen Smart Pad Support, un supporto per tablet retrattile davanti al passeggero anteriore in grado di accogliere in totale sicurezza qualsiasi tipo di tablet. Sempre davanti al conducente sono presenti anche un cassetto estraibile e un ulteriore vano portaoggetti con apertura ammortizzata. In totale, abbiamo 39 litri di vani sparsi nell’abitacolo.

Nuova Citroen C4 vanta il migliore spazio per le ginocchia dei passeggeri posteriori nel segmento. Presenti anche le bocchette dell’aria per chi sta dietro, oltre a due prese USB (una tipo A e una tipo C), che si aggiungono alle due anteriori (sempre tipo A e Tipo C).

INFOTAINMENT CONNESSO

Tutta nuova è l’impostazione della plancia, dominata da un display touch da 10 pollici e da una strumentazione digitale, a cui si aggiunge l’head-up display che proietta le informazioni essenziali su un pannello in plastica trasparente davanti al conducente. Non manca la ConnectedCAM Citroen, una dashcam con risoluzione full HD connessa tramite Wi-Fi con lo smartphone del proprietario. Il quadro strumenti dispone di una modalità di visualizzazione specifica dedicata alla marcia elettrica, con l’indicatore di consumo energetico, l’autonomia, l’indicatore di potenza, il flusso di energia e il consumo dei dispositivi relativi al comfort di bordo.

L’infotainment, connesso a internet per permettere il funzionamento dei servizi connessi relativi a navigazione, sicurezza e gestione remota (utile per la versione elettrica), è dotato di MirrorScreen con compatibilità Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink via cavo. La ricarica dei dispositivi, invece, può avvenire senza fili. Un totale di circa 20 ADAS, tra cui l’Highway Driver Assist per la guida autonoma di livello 2 con centramento di corsia e cruise control adattivo, completa una dotazione tecnologica che punta ad essere tra le più complete del segmento.

CITROEN C4 E C4 ELETTRICA: DATA USCITA

I prezzi di Citroen C4 e C4 elettrica verranno diramati in corrispondenza dell’apertura degli ordini, prevista per la fine dell’estate. Le prime consegne di Citroen C4 avverranno, invece, entro la fine del 2020.