News

Hyundai i20: nuovi dettagli su infotainment e ADAS | Foto e video

La nuova generazione di Hyundai i20 continua a svelarsi nei dettagli: dopo averne conosciuto esterni e interni, è il momento di approfondirne la tecnologia. In un nuovo video ufficiale, la Casa sudcoreana ci mostra tre caratteristiche uniche della nuova compatta, destinata a dare battaglia a mostri sacri del segmento B come Renault Clio, Peugeot 208, Ford Fiesta e Volkswagen Polo.

Nuova Hyundai i20 debutta a Ginevra, anche con motori mild hybrid (Video)

A TUTTO SCHERMO

Primo modello in Europa del nuovo corso stilistico Sensuous Sportiness della Casa, Hyundai i20 è anche la prima segmento B ad accogliere dotazioni finora riservate a fasce di mercato superiori. Un primo esempio si trova nel nuovo sistema di infotainment, che nella versione top di gamma offre un display touch da 10,25 pollici, il più grande nella categoria.

Non solo: oltre ai servizi connessi Hyundai LIVE services (con tanto di gestione remota tramite app) inclusi nella piattaforma Bluelink, è infatti disponibile per la prima volta nel segmento la connessione senza fili per Apple CarPlay e Android Auto. Una funzionalità che sembra fatta apposta per sfruttare al meglio la base di ricarica wireless per smartphone compatibili.

Hyundai i20 è anche la prima Hyundai in Europa ad essere equipaggiata con un sistema audio Bose: l’alta qualità è assicurata da otto altoparlanti e un subwoofer. Aggiungiamo, infine, la presenza della strumentazione digitale con schermo da 10,25 pollici, elemento condiviso solamente con le più recenti e tecnologiche rivali nel segmento.

ADAS DA PRIMA DELLA CLASSE

Utilitaria di nome ma non di fatto. Anche nel caso della sicurezza, la nuova i20 si posiziona al vertice della categoria, con una dotazione di ADAS (inclusa nel pacchetto Smartsense) mai così completa nel segmento B. Tra i sistemi di assistenza alla guida degni di nota, Hyundai ci illustra (anche in video) il funzionamento della frenata automatica di emergenza (alla cui base vi è una nuova telecamera funzionale, in grado di riconoscere veicoli, pedoni e ciclisti) e del rilevamento della stanchezza del conducente, comprensivo di avviso di ripartenza. Presenti anche il riconoscimento dei limiti di velocità intelligente, e il cruise control adattivo basato sulle mappe del navigatore.

Il Rilevamento della Stanchezza del Conducente monitora alcuni segnali di guida rilevando il livello di affaticamento del guidatore per prevenire potenziali rischi: se vengono rilevate delle anomalie rispetto al comportamento standard, il sistema emette un allarme acustico e, allo stesso tempo, compare un messaggio sul quadro strumenti che avverte il guidatore e suggerisce una pausa dalla guida. Il sistema lavora in sincronia con l’Avviso di Ripartenza – inedito sul modello – che avverte il conducente quando il veicolo che lo precede inizia ad avanzare, ad esempio ai semafori.