News

Seat Leon 2020: nuovo teaser prima del debutto

Seat ha diffuso un nuovo teaser che mostra in anteprima lo stile della nuova Seat Leon 2020. A poche settimane dal primo teaser | Nuova Seat Leon 2020: nel video teaser mostra i fari full LED | la berlina compatta di Martorell si lascia intravedere anche nella vista posteriore, che per la prima volta sul modello introdurrà la soluzione dei fanali a LED a tutta larghezza, già vista su Seat Tarraco | Prova su strada | e sul concept Cupra Formentor.

La data di uscita di Seat Leon, come già anticipato a dicembre, è fissata per il 28 gennaio con la presentazione in anteprima mondiale. La quarta generazione nascerà sull’architettura MQB Evo – un’evoluzione della piattaforma MQB che già troviamo sotto l’attuale serie – seguendo il passaggio generazionale già compiuto da Skoda Octavia | Tutti i dettagli | e Volkswagen Golf 8 | Tutti i dettagli |.

Lo stile sarà l’elemento di maggior rottura con l’attuale Seat Leon: più sportivo, più sensuale e meno spigoloso, per intercettare quella fetta di clienti che cerca un’auto più “latina” ed emozionale rispetto al rigore teutonico delle altre vetture del gruppo Volkswagen. Seat, del resto, si è sempre rivolta a questo tipo di automobilisti, e con nuova Leon non farà eccezione, grazie a dimensioni maggiorate, linee più fluide e un posteriore più scolpito.

Alla base del potente linguaggio stilistico del modello vi è l’avanzata piattaforma MQB Evo, in grado di garantire tutta la flessibilità e l’adattabilità richieste dal team di designer, mentre le dimensioni maggiorate di entrambe le versioni della nuova SEAT Leon, hatchback e Sportstourer, conferiscono un senso delle proporzioni ancora migliore al design del modello di nuova generazione.

Tuttavia, con la nuova Leon Seat non punterà solamente al cuore degli automobilisti. Come fortemente voluto dall’ormai ex presidente Luca de Meo, Seat ha acquisito il ruolo di portabandiera del gruppo Volkswagen per quanto riguarda le soluzioni di connettività e digitalizzazione. Nuova Leon sarà dunque un concentrato di tecnologia, con l’adozione delle migliori tecnologie mai applicate su una Seat in termini di sicurezza e connettività.

Disegnata, sviluppata e prodotta presso lo stabilimento Seat di Martorell, la nuova Seat Leon porterà al debutto motorizzazioni diesel e benzina di nuova generazione, oltre ai sistemi mild hybrid a 48 V per le varianti benzina e, probabilmente, anche una variante ibrida plug-in da destinare alle versioni più performanti a marchio Cupra. Attesa, oltre alla versione hatchback a 5 porte, anche la station wagon Seat Leon Sportstourer.