News

BMW si apre al mondo con il nuovo logo trasparente

Aggiornarsi pur rimanendo sé stessi. Rinnovarsi senza perdere la propria identità. Questo è il segreto del successo di un marchio. Ed è questo che ha spinto BMW ad aggiornare, senza stravolgere, la propria identità di marca. Visto per la prima volta su BMW Concept i4, il nuovo logo di BMW è stato svelato ufficialmente negli scorsi giorni. Ecco com’è e cosa cambia rispetto all’attuale.

NUOVO LOGO BMW: COSA CAMBIA?

Sono passati oltre 20 anni dall’ultimo restyling dell’iconico logo di BMW. La società di Monaco di Baviera non ha mai rinunciato allo schema che tutti noi conosciamo, ovvero i tre cerchi concentrici, le lettere B, M e W (acronimo di Bayerische Motoren Werke, ovvero “fabbrica bavarese di motori) e le eliche centrali blu con sfondo bianco, quest’ultimo non solo un riferimento al fatto che BMW nacque per la produzione di motori aeronautici (tra l’altro mai confermato ufficialmente dalla Casa), ma anche ai colori della regione natale dell’azienda (STORIA DEL LOGO BMW) Questi elementi cardine non si perdono con l’ultimo aggiornamento ma, anzi, vengono enfatizzati dalla loro trasposizione da tre a due dimensioni.

I loghi BMW, BMW i e BMW M per la comunicazione sono stati completamente rielaborati, con un nuovo logotipo e nuovi principi di progettazione. Il marchio BMW ora soddisfa le aspettative e lo stile visivo di oggi ed è più adatto all’era digitale.

Grazie alla sua bidimensionalità e alla scelta di renderne trasparente la cornice, il nuovo logo “trasmette apertura e chiarezza”. Un’invito ai nuovi clienti a unirsi al mondo BMW. Una semplificazione della forma che va a braccetto con una maggiore versatilità di utilizzo, necessaria per adattare il logo alle molteplici piattaforme in cui verrà esposto (digitali ma anche fisiche) e utile per riflettere lo spostamento della concentrazione di BMW dal “semplice” mondo automobilistico a quello più complesso della tecnologia e delle connessioni.

IL “VECCHIO” LOGO RESTA

Un logo a prova di futuro: iconico come sempre, flessibile e digitale come mai prima d’ora. Nei prossimi mesi lo vedremo affiancare il logo attuale, insieme ad una nuova immagine coordinata che introdurrà un nuovo font, ma non lo sostituirà del tutto: l’attuale marchio, infatti, rimarrà sui veicoli e sulle insegne esterne e interne dei concessionari BMW.