News

Ponte di Genova, la nuova struttura sarà ultimata questa settimana

Si avvicina la data di completamento della costruzione del nuovo ponte di Genova, erede di quel Ponte Morandi crollato il 14 agosto del 2018 causando la morte di 43 persone. Il nuovo viadotto sul Polcevera, che costituisce il tratto finale dell’autostrada A10, sarà ultimato nella struttura di base entro la prossima settimana, con il varo dell’ultimo impalcato (la trave, sostenuta da due pilastri, sulla quale verrà realizzata l’autostrada).

A comunicare la notizia, nella serata di ieri in collegamento con la trasmissione di Rai2 “Che tempo che fa” è stato Renzo Piano, l’architetto genovese senatore a vita che ha donato alla propria città il progetto del nuovo viadotto.

Qualcuno ha detto che è un miracolo, ma non lo è. Questa è la normalità. L’Italia sa fare queste cose. È triste che lo sappia fare solo quando è in condizione di emergenza.

Come ricordato dal Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, la costruzione del nuovo ponte non si è mai fermata, nemmeno nei momenti più difficili che hanno segnato le prime settimane di diffusione del coronavirus.

È diventato ancora di più il simbolo di un Paese che non si ferma davanti alle avversità e sa reagire con coraggio e capacità. Spero diventi un esempio di come deve ripartire tutta l’Italia, con regole nuove, semplici, con coraggio e voglia di assumersi responsabilità

La data di inaugurazione del nuovo ponte di Genova non è ancora stata comunicata ufficialmente: la previsione è che si possa tornare a circolare sulle quattro corsie verso l’inizio dell’estate, ovvero tra giugno e luglio, con un ritardo rispetto ai tempi previsti inizialmente di circa 3 settimane.

NUOVO PONTE DI GENOVA: IL PROGETTO

NUOVO PONTE DI GENOVA: LA COSTRUZIONE