Elettrico & Tech

Range Rover Evoque e Discovery Sport: le ibride plug-in con ricarica rapida (Video)

Il cuore della gamma Land Rover diventa ibrido plug-in: sono infatti state presentate le nuove Range Rover Evoque P300e e Land Rover Discovery Sport P300e, varianti plug-in hybrid in grado di garantire un’autonomia elettrica massima pari a 66 km e la possibilità – non comune per le ibride alla spina – della ricarica rapida in corrente continua.

RANGE ROVER EVOQUE E DISCOVERY SPORT PLUG-IN HYBRID: MOTORI E PRESTAZIONI

Nati entrambi sulla piattaforma Premium Transverse, progettata fin dall’inizio per accogliere l’elettrificazione (del resto, sia Evoque sia Discovery Sport sono già disponibili in versione mild hybrid a 48 V), i nuovi SUV ibridi plug-in sono spinti da un powertrain composto da un motore Ingenium 1.5 3 cilindri turbo benzina da 200 CV – 147 kW, un motore elettrico sincrono a magneti permanenti da 109 CV – 80 kW integrato tra le sospensioni posteriori e un pacco batterie agli ioni di litio da 15 kWh posizionato sotto al divanetto posteriore. Il cambio è un monomarcia quando si viaggia in elettrico, mentre è il solito 8 marce automatico quando si guida in modalità ibrida.

La potenza complessiva del sistema, come suggerisce la sigla P300e, si aggira intorno ai 300 CV (309 CV per la precisione), con una coppia massima di 540 Nm (il solo motore elettrico ne produce 260). Valori sufficienti a spingere Range Rover Evoque ibrido da 0 a 100 km/h in 6,4 secondi (6,6 secondi per Discovery Sport), con una velocità massima in elettrico autolimitata a 135 km/h.

RANGE ROVER EVOQUE E DISCOVERY SPORT PLUG-IN HYBRID: BATTERIA, RICARICA, CONSUMI E AUTONOMIA

Il pacco batterie da 15 kWh è composto da 84 celle prismatiche, organizzate in sette moduli da 12 celle ciascuno. Collocata sotto al divanetto posteriore, è protetto da una piastra inferiore d’acciaio spessa 6 mm, senza compromettere per questo le capacità fuoristradistiche dei mezzi. La trazione, infatti, è integrale intelligente, perché combina l’assale anteriore (spinto dal motore termico) e quello posteriore (spinto dall’elettrico). Tutto questo non toglie spazio né al vano bagagli (897 litri per Discovery Sport e 472 litri per Evoque) né all’abitacolo.

La ricarica di Range Rover Evoque plug-in hybrid e Land Discovery Sport plug-in hybrid può avvenire secondo diverse modalità. In corrente alternata (AC) si può utilizzare il cavo domestico con potenza di 2,3 kW e tempi di ricarica di 6 ore e 42 minuti, oppure il cavo con presa di Tipo 2 per collegarsi ad una colonnina pubblica o ad una wallbox, in questo caso con una potenza massima di 7 kW e tempi di ricarica, dallo 0 all’80%, di 1 ora e 24 minuti. Ma la vera forza di queste ibride (caratteristica comune con le nuove ibride plug-in di Mercedes e Mitsubishi Outlander PHEV) è la possibilità di ricaricare anche in corrente continua (DC), con una potenza massima assorbita di 32 kW. I tempi, in quest’ultimo caso, si riducono a soli 30 minuti per passare dallo 0 all’80%. Lo sportellino di ricarica è posizionato nel lato sinistro, simmetricamente al tappo della benzina.

I consumi medi di Range Rover Evoque ibrido plug-in si attestano su 1,4 l/100 di benzina, con emissioni di CO2 di 32 g/km e un’autonomia elettrica di 66 km (ciclo WLTP). I consumi medi di Land Rover Discovery Sport ibrido plug-in salgono a 1,6 l/100 km, con emissioni di CO2 di 36 g/km e un’autonomia elettrica di 62 km (ciclo WLTP).

RANGE ROVER EVOQUE E DISCOVERY SPORT PLUG-IN HYBRID: MODALITÀ DI GUIDA E APP

Tre le modalità di guida dei nuovi SUV ibridi: in Hybrid si predilige l’efficienza, con l’alternanza dei due motori anche in funzione delle informazioni fornite dal navigatore (ottimizzazione predittiva dell’energia); in EV si viaggia in modalità 100% elettrica, quando la carica delle batterie è sufficiente; in SAVE si predilige il funzionamento del motore termico, funzionale anche a mantenere un certo livello di carica prestabilito dal conducente. Presente un nuovo sistema di frenata “by-wire”, questo per integrarsi al meglio con il sistema di recupero dell’energia cinetica in frenata e rilascio, in grado di fornire una decelerazione pari a 0,2g.

Evoque e Discovery Sport Hybrid, infine, sono dotate di un sistema di infotainment connesso a internet: questo permette ai clienti di accedere da remoto ad alcune funzioni della vettura, tra cui l’avvio della ricarica e del pre-riscaldamento o condizionamento dell’abitacolo.

RANGE ROVER EVOQUE E DISCOVERY SPORT PLUG-IN HYBRID: PREZZI

I nuovi SUV ibridi di Land Rover sono già ordinabili in Italia: Range Rover Evoque P300e parte da 53.000 euro ed è disponibile nelle versioni base, S, SE e HSE. Stessi allestimenti anche per Discovery Sport P300e, che attacca a 51.500 euro.

Range Rover Evoque e Discovery Sport plug-in hybrid: prezzi e dotazione di serie.

CONFIGURATORE RANGE ROVER EVOQUE IBRIDA PLUG-IN

CONFIGURATORE LAND ROVER DISCOVERY SPORT IBRIDA PLUG-IN