News

Renault K-ZE: l’elettrica economica arriverà anche in Europa

Renault City K-ZE ha fatto subito parlare di sé perché è una delle auto elettriche più economiche al mondo, con un prezzo d’attacco – in Cina – di 6.900 dollari e la possibilità di un suo approdo anche in Europa (e in Italia) con il brand Dacia sul cofano.

Oggi, il rumor diventa più consistente. E assume i contorni dell’ufficialità, grazie ad una dichiarazione fatta ad Autocar dal responsabile dei veicoli elettrici di Renault Gilles Normand:

“Una versione speciale della K-ZE arriverà in Europa”.

Non dobbiamo dimenticare che il prototipo Renault K-ZE era stato svelato per la prima volta a margine del Salone di Parigi 2018, confermando in qualche modo l’interesse da parte del Gruppo francese di sondare il terreno anche in Europa. 

Un interesse che è stato ampliamente raccolto dal pubblico del web, ingolosito dalla prospettiva di un’auto elettrica con una buona autonomia (250 km nel vecchio ciclo NEDC), venduta finalmente ad un prezzo accessibile, anche al lordo degli incentivi e dei contributi regionali

Una macchina interessante, forte di una lunghezza inferiore a 4 metri, un bagagliaio di 300 litri, un motore elettrico da 33 kW (45 CV) e 125 Nm di coppia, una batteria da 26,8 kWh (con ricarica rapida all’80% in 50 minuti) e un’autonomia reale stimata di 200 kmSenza dimenticare un look da crossover urbano che tanto piace agli automobilisti europei.

Il prezzo per l’Europa di Renault City K-ZE? Ancora non lo conosciamo nel dettaglio, ma al Salone di Francoforte lo scorso settembre l’allora CEO di Renault Thierry Bolloré aveva parlato di una cifra vicina alle 10.000 sterline, pari a circa 11.600 euro. Un prezzo allettante anche per i gestori dei servizi di car sharing elettrici, sempre più in voga nelle grandi e piccole città.