News

Renault Twingo: nel 2020 arriva la versione elettrica Z.E.

In occasione dell’annuncio dei risultati di vendita 2019, Groupe Renault ha anticipato le novità in arrivo sul mercato prossimi 12 mesi per quanto riguarda i marchi Renault e Dacia. Un 2019 non facile per il colosso francese dell’auto, che ha dovuto affrontare da una parte lo stop delle attività in Iran, la crisi economica in Argentina e le tensioni in Turchia (che hanno pesato notevolmente, con un totale di 183.000 veicoli in meno), dall’altra le vicissitudini del ex CEO Carlos Ghosn, di cui si sta cercando un sostituto definitivo.

In un mercato globale in calo del 4,8%, le performance commerciali di Groupe Renault hanno registrato una flessione del 3,4%, con 3.753.723 veicoli venduti in tutto il mondo, ovvero 130.000 unità in meno rispetto al 2018. Ad aumentare, sono state invece le vendite dei veicoli elettrici: (+23,5%), con un totale di 62.447 unità. Ed è proprio sull’elettrico (ma soprattutto sull’ibrido) che il colosso transalpino punta per il 2020: oltre al lancio di nuova Renault Zoe | Prova su strada, consumi reali e autonomia della citycar elettrica | nel 2020 sarà l’anno del debutto su strada delle versioni ibride E-TECH, inizialmente proposte su Renault Clio (full hybrid) e Renault Captur (plug-in hybrid).

Tra le righe del comunicato, spunta l’annuncio che molti automobilisti italiani stavano aspettando da tempo: nel 2020, la Casa della Losanga presenterà la versione elettrica di Renault Twingo. La citycar francese arriverà in Italia in un momento particolarmente felice per chiunque abbia l’intenzione di acquistare un’auto elettrica, visti i consisenti incentivi all’acquisto erogati sia a livello statale sia a livello regionale in alcune aree del Paese (tra cui la Lombardia).

Ancora non si conoscono i dettagli ufficiali del modello, ma è possibile ipotizzare l’adozione di uno schema meccanico simile a quello della nuova smart EQ forfour | Video anteprima della citycar solo elettrica | visto lo stretto legame di parentela che intercorre tra le due citycar. Previsto, dunque, un pacco batterie da 17,6 kWh, in grado di garantire un’autonomia nel ciclo NEDC di 159 km. Non è escluso, comunque, un intervento migliorativo da parte di Renault per incrementare la capacità dell’accumulatore. Lo scopriremo, insieme al prezzo e alla data di uscita, entro il 2020.