News

Seggiolini antiabbandono, arriva il contributo di 30 euro: come richiederlo

Una circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti conferma l’erogazione del contributo di 30 euro per agevolare l’acquisto di seggiolini anti abbandono o dispositivi con sensore anti abbandono per seggiolini auto, in ottemperanza all’obbligo divenuto legge lo scorso ottobre | Seggiolini, è legge l’obbligo dei dispositivi anti abbandono|. Previsto, inoltre, un importo di pari cifra come rimborso per chi li abbia già acquistati.

COME OTTENERE IL BONUS SEGGIOLINI ANTI ABBANDONO

Come specificato nel testo del decreto, in corso di registrazione, per ottenere il bonus sarà necessario registrarsi a partire dallo scorso 20 febbraio sulla piattaforma www.bonuseggiolino.it. Il sito si rivolge sia agli esercenti presso i quali sarà possibile utilizzare il buono elettronico, sia agli automobilisti che dovranno acquistare i dispositivi antiabbandono o i seggiolini di nuova generazione con dispositivo integrato.

Gli esercenti possono accreditarsi sulla piattaforma per essere inseriti in un apposito elenco, consultabile attraverso la stessa applicazione web dedicata. Gli utenti, invece, dovranno accedere al sito per richiedere il buono spesa elettronico del valore di 30 euro, da utilizzare esclusivamente presso uno dei negozianti registrati sulla piattaforma. In entrambi i casi, per la registrazione al sistema, è necessario avere le credenziali SPID (Sistema pubblico di identità digitale).

Un rimborso è previsto per chi avesse già acquistato un seggiolino omologato o un dispositivo equivalente: in questo caso è sempre necessario registrarsi sulla piattaforma entro sessanta giorni dal 20 febbraio, allegando copia del giustificativo di spesa.

L’obbligo, lo ricordiamo, vale per tutti gli automobilisti che debbano portare con sé in auto bambini di età inferiore a 4 anni. Le sanzioni per chi non risulterà in regola vann dagli 81 ai 326 euro, con la possibilità di ritiro della patente in caso di recidiva.