Elettrico & Tech

Auto elettriche: arriva il decreto del Mise per regolare il Vehicle to Grid

Ricaricare l’auto elettrica e contribuire, contemporaneamente, a stabilizzare la rete elettrica. Un concetto che prende il nome di Vehicle to Grid. Come riportato da Quotidiano Energia, alla fine della scorsa settimana è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale dal Ministero dello Sviluppo economico (MISE) il decreto che regola a livello normativo e attuativo lo svolgimento delle attività legate a questa promettente tecnologia, che di fatto trasforma le auto elettriche in accumulatori in grado di restituire alla rete elettrica l’energia per stabilizzarla in caso di picchi di richiesta.

Tra i punti chiave sottolineati nel decreto, figurano:

  • rimozione delle barriere ed abilitazione alla partecipazione al mercato dei servizi in luogo di agevolazioni sugli oneri di sistema;
  • aggiornare la regolazione affinché i requisiti minimi prestazionali per l’abilitazione a ciascun servizio, compresi i servizi di breve durata e a risposta rapida, consentano adeguata partecipazione delle infrastrutture di ricarica, tenendo conto delle caratteristiche e della specificità delle stesse infrastrutture, incluse  le  domestiche,  nonché delle esigenze dei veicoli per la mobilità
  • eliminazione delle disposizioni specifiche per le isole minori.