News

Volkswagen annuncia i piani d’investimento 2020-2024

È di pochi giorni fa la notizia riguardante i piani d’investimento approvati dal gruppo tedesco Volkswagen il quale, durante un meeting, ha deciso di puntare circa 60 miliardi di euro, il 10% in più rispetto agli investimenti finora concordati, da suddividere in tre macro aeree strategiche per il futuro: ibridizzazione, elettromobilità e digitalizzazione.

Volkswagen ha le idee ben chiare circa il futuro del gruppo ed è per questo che ha rincarato la dose di investimenti muovendosi lungo sentieri di scoperta delle tecnologie più avanzate e funzionali, in grado di soddisfare il cliente e contribuire alla salvaguardia del pianeta. Proprio per questa ragione, il 40% degli investimenti sarà completamente dedicato al settore R&S (Ricerca e Sviluppo). La strategia sulla quale il gruppo tedesco vuole far leva si basa sulle aree sensibili del futuro ed è per questo che 33 miliardi saranno destinati esclusivamente alla mobilità elettrica, tema caldo per ogni casa automobilistica sul mercato, mentre 27 miliardi saranno spalmati sulle restanti due aree, mobilità ibrida e digitalizzazione, che rappresentano un’altra grande fetta di mercato in grado di far fronte a molte delle esigenze dei customer. Proprio per i clienti è pensata questa manovra la quale, sfruttando economie di scala e una produttività maggiorata contrastanti il panorama negativo dell’economia in generale, vuole migliorare costi ed efficienza per fornire una miglior risposta alle esigenze di questi ultimi. 

I piani di finanziamento non si fermano certo all’arco temporale 2020-2024, bensì mirano anche al lungo periodo, infatti in 10 anni il gruppo pensa di introdurre 75 esemplari full electric e 65 hybrid vehicle. Inoltre, la maggior parte degli esemplari ibridi sul mercato godrà della tecnologia MEB (Modular Electric Drive Matrix) mentre la restante parte potrà contare sulla PPE (High Performance Platform).

Monia Mazzarone

Autore dell'articolo:

Showcar