News

Volkswagen Caddy 2020: tecnologia da Golf per il nuovo multispazio

La quinta generazione di Volkswagen Caddy è la più tecnologica di sempre: non solo perché è l’ultima, ma soprattutto perché – per la prima volta – nasce su una piattaforma nuova, con tecnologie di ultima generazione. La base di partenza, stavolta, è quella della nuova Volkswagen Golf 8, ovvero l’ultima evoluzione della MQB. Il risultato è un modello che non ha nulla da invidiare alla popolare hatchback.

DIMENSIONI NUOVO VOLKSWAGEN CADDY 2020

Due le versioni disponibili per nuovo Caddy: la variante a passo standard/corto e quella a passo lungo, denominata Caddy Maxi, quest’ultima in grado di offrire ora spazio per trasportare fino a due euro-pallet. Tre le varianti: cargo (veicolo commerciale), Kombi (veicolo commerciale per trasporto persone) o monovolume (trasporto passeggeri). Resta la scelta tra una o due porte posteriori scorrevoli. Tra l’altro, sulla versione Maxi la porta scorrevole è più lunga di 11 mm.

Passo standard/corto 2.755 mm: lunghezza 4.501 mm x larghezza 1.855 mm x 1.797 mm x volume di carico 3,3 m3

Passo lungo 2.970 mm: lunghezza 4.853 mm x larghezza 1.855 mm x altezza 1.797 mm x volume di carico 4,0 m3

DESIGN E TECNOLOGIA

I volumi sono da classico multispazio, le superfici riprendono invece la più recente produzione automobilistica del marchio, ovvero le nuove Volkswagen Golf 8 e Volkswagen ID.3. La prima per quanto riguarda gli interni, la seconda per il paraurti anteriore, che ricorda proprio quello della monovolume elettrica. I cerchi hanno un diametro massimo di 18 pollici, le luci sono full LED (davanti e, per la prima volta, anche dietro) e l’aerodinamica migliora, con un Cx che passa da 0,33 a 0,30, un valore di riferimento nel segmento.

All’interno debutta la possibilità di avere la strumentazione digitale Digital Cockpit da 10,25 pollici, il display dell’infotainment MIB3 da 6,5, 8,25 o 10 pollici connesso a internet con eSIM e soluzioni come l’accesso/avviamento keyless, il freno di stazionamento elettrico, la leva del cambio a impulsi elettrici “shift-by-wire”, le luci interne a LED a sfioramento, la presa di alimentazione a 230 V e le bocchette per il vano posteriore.

Si uniforma alla gamma vetture anche l’organizzazione degli allestimenti: la versione Trendline diventa semplicemente “Caddy”, la Comfortline diventa Life e Highline cambia nome in Style.

SICUREZZA ATTIVA: GLI ADAS DI VOLKSWAGEN CADDY

Come su Golf, anche su nuovo Caddy debuttano i più recenti sistemi di assistenza alla guida resi possibili dalla piattaforma MQB evoluta. Per la prima volta a bordo di un veicolo commerciale Volkswagen troviamo infatti il Travel Assist (combinazione tra Cruise Control Adattivo e centramento di corsia Lane Assist), il volante capacitivo che rileva quando viene sfiorato per impedire la disattivazione del Lane Assist, il Trailer Assist (assistenza alle manovre con rimorchio), il Rear Traffic Alert, l’Emergency Assist (arresto assistito) e molti altri sistemi già di serie sul modello precedente (come il Front Assist con frenata automatica, il rilevatore di stanchezza, la telecamera posteriore e il riconoscimento della segnaletica).

GAMMA MOTORI NUOVO VOLKSWAGEN CADDY: DIESEL, BENZINA E METANO

Nuovo Caddy è disponibile con un’ampia gamma di propulsori: uno a benzina 1.5 TSI da 116 CV, uno a metano con il 1.5 TGI da 130 CV e tre turbodiesel 2.0 TDI da 75, 102 e 122 CV, tutti con tecnologia Twindosing (doppia iniezione di AdBlue per ridurre le emissioni di NOx). La variante da 122 CV sarà disponibile, a richiesta, con cambio a doppia frizione a 7 rapporti e trazione anteriore, nonché in versione 4MOTION con trazione integrale e cambio manuale a 6 marce.

La data di uscita del nuovo Volkswagen Caddy 2020 è prevista nel quarto trimestre del 2020.