Elettrico & Tech

Volkswagen ID.4: dalla Cina le prime foto senza veli del SUV elettrico

Nel giorno in cui Volkswagen dà il via alle ordinazioni per i primi esemplari di Volkswagen ID.3 (ma solo nelle versioni di lancio 1ST edition) arrivano sul web le prime immagini senza veli del secondo modello della famiglia ID: il SUV elettrico Volkswagen ID.4.

VOLKSWAGEN ID.4: POCHE SORPRESE

Grazie alle foto spia apparse sul portale Cochespias abbiamo finalmente l’opportunità di apprezzare in quasi tutti i dettagli le linee del primo crossover a zero emissioni del marchio tedesco. Gli scatti ritraggono due esemplari di Volkswagen ID.4 nelle classiche istantanee che vengono scattate in Cina ai modelli appena usciti dagli impianti produttivi.

ID.4, infatti, sarà un modello globale, commercializzato in Europa, Nord America e Cina, con stabilimenti produttivi dislocati in tutto il mondo. Gli esemplari per l’Europa saranno prodotti nel Vecchio Continente, più precisamente nello stesso stabilimento tedesco di Zwickau che attualmente sforna ID.3. Quelli destinati al mercato cinese, invece, saranno frutto della Joint Venture tra il Gruppo Volkswagen e il partner cinese FAW, con fabbrica a Foshan. Ed è proprio da qui che arrivano gli esemplari che vi proponiamo in queste foto.

Rispetto al prototipo di pre-produzione mostrato a marzo, la versione definitiva di Volkswagen ID.4 non cambia, mantenendo inalterati i dettagli che ne definiscono la personalità: gruppi ottici, calandra e paraurti. Viene introdotto però un elemento di stile non presente sul prototipo, ovvero l’inserto color argento che riveste la parte di carrozzeria che intercorre tra il montante anteriore e quello posteriore.

UN MODELLO MISTERIOSO

A incuriosire sono però le altre foto comparse sul web, che ritraggono una vettura molto simile nelle proporzioni a ID.4 ma con alcune differenze estetiche, riscontrabili nella forma dei gruppi ottici anteriori (più elaborati), dei fanali posteriori (racchiusi in un elemento rettangolare nero), della calandra e dei paraurti. Assai probabile, comunque, che si tratti di una semplice variante di ID.4.