News

La White Cruise di Citroën C5 Aircross

Dopo 18 giorni di viaggio e 3.959 km percorsi su diversi fondi stradali, C5 Aircross 71°N Limited edition è arrivata a Capo Nord, concludendo con successo la White Cruise, il viaggio giunto a Capo Nord all’insegna dell’avventura che richiama l’amore per le sfide e l’audacia che contraddistinguono la Marca da cento anni, oltre l’affidabilità, la robustezza, la versatilità ed il comfort del nuovo Suv Citroën, in tutte le condizioni stradali, ambientali e climatiche.

Il modello protagonista della spedizione è C5 Aircross 71°N Limited edition, versione disponibile unicamente nella fase di pre-lancio del nuovo Comfort Class Suv e che prende il nome proprio dalla coordinata geografica di Capo Nord, la suggestiva meta finale del viaggio, circondata dai ghiacci.

A bordo del Suv, due protagonisti: Max e Chiara, viaggiatori per vocazione, che già avevano familiarizzato con le capacità esplorative dei modelli Citroën durante l’Avventura Gialla, il viaggio a bordo di C4 Cactus che nel 2017 li portò da Milano a Pechino.

Nella spedizione verso Capo Nord, altri amici di Citroën hanno partecipato a singole tappe: prima il poliedrico Fabio Volo, scrittore e conduttore radio-televisivo, testimonial di Citroën e successivamente l’influencer Alberto Naska, esperto e appassionato di gare e motori.

Avvolti dai sedili Advanced Comfort e circondati da paesaggi estremamente suggestivi, i viaggiatori hanno potuto contare sugli elevati standard di sicurezza di C5 Aircross 71°N Limited Edition, che la rendono una vettura ideale per affrontare anche le condizioni più critiche. L’assetto ben posizionato su ruote di grandi dimensioni (chiodate, per l’occasione), una distanza dal suolo di 23 cm e la posizione di guida rialzata sono inoltre elementi che hanno permesso all’equipaggio di godersi appieno la sensazione incredibile di dominare la strada.

La prima tappa norvegese è stata la cosmopolita capitale, Oslo, a seguire, il paesaggio dell’Oslofjorden, il fiordo che si estende lungo 100 km, per poi affrontare un lungo tragitto verso l’entroterra. Il viaggio è poi ripreso da Lillehammer, attraverso l’Atlantic Road, fino a giungere all’imbarco sul battello postale della Hurtigruten, che ha portato C5 Aircross 71°N Limited edition sul Circolo Polare Artico, con temperature che toccano i -16° e con neve incessante. Giunti sulla costa, i nostri esperti viaggiatori hanno attraversato le acque del Mare di Norvegia, alla volta delle Isole Lofoten, perle galleggianti caratterizzare da fiordi profondi e colonie di uccelli marini. Ad accoglierli, la più grande delle sorprese: l’aurora boreale con i suoi colori surreali che impediscono il buio totale della notte polare.Il viaggio è poi proseguito verso nord lungo la E6 e poi la E69, la porta ufficiale verso Capo Nord. Qui le luci soffuse che illuminano le parti centrali del giorno lasciano spazio al buio più totale.

Dopo 3959 km dalla partenza e 18 giorni di viaggio, il 15 dicembre alle 11 del mattino, sotto un cielo plumbeo, Max e Chiara a bordo di Citroën C5 Aircross 71° N Limited Edition, hanno raggiunto la grande meta, posta a 71° 10′ 21″ di latitudine nord. Ad accoglierli, i venti sferzanti di Capo Nord e l’iconico monumento del Globo che si erge a celebrare il punto più a nord dell’Europa continentale e che ha segnato la conclusione della White Cruise.Il successo della spedizione è stato affiancato dall’affermazione commerciale della Edizione Speciale di C5 Aircross, ordinabile solamente online, oggetto di una richiesta molto significativa da parte dei clienti, indizio della buona accoglienza che il pubblico è pronto a mostrare per il Suv Citroën.

Autore dell'articolo:

Showcar